Huawei Mate 10 lite

Huawei Mate 10 Lite è uno degli smartphone Android più apprezzati dagli utenti e il perché è presto detto: è bello, potente e venduto ad un prezzo vantaggioso. Si parla di 349 euro per portarsi a casa un terminale dall’aspetto certamente premium, uno schermo generoso con 2160 x 1080 pixel di risoluzione, processore Octa Core e tanta memoria.

LEGGI ANCHE: Galaxy S8 quasi regalato con Wind: come averlo al prezzo più basso

Nello specifico gli utenti che lo scelgono hanno a disposizione 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile. L’ideale per assecondare gli scatti che possono essere realizzati con la doppia fotocamera posteriore da 16 + 2 MegaPixel o con la doppia fotocamera anteriore da 13 + 2 MegaPixel.

Appare scontata la presenza di un lettore di impronte, di un modem 4G con WiFi, Bluetooth e GPS ma anche di una buona batteria: un’unità da 3340 mAh. Tutto questo è Huawei Mate 10 Lite che grazie a TIM si può acquistare al prezzo più basso di sempre: non ci sono offerte che tengano, nemmeno online.

Leggi anche:  Call Center con le false offerte Tim, Vodafone, Tre e Wind truffano i clienti

Huawei Mate 10 Lite a soli cinque euro con TIM

TIM propone ad alcuni suoi clienti Huawei Mate 10 Lite a soli 5 euro al mese. Non ci sono contributi iniziali da versare ma solo 30 rinnovi da 5 euro ciascuno. A conti fatti si paga lo smartphone solo 150 euro con uno sconto superiore al 50% rispetto al prezzo di listino.

Il pagamento dei rinnovi deve avvenire esclusivamente attraverso una carta di credito e per tutta la durata del contratto TIM regalerà 1 GB di internet per navigare in 4G. Tuttavia, questa incredibile promozione è riservata solo a quei clienti che vengono contattati direttamente da TIM tramite messaggio.

Non conosciamo la logica di contatto utilizzata dall’operatore ma sembra che un requisito fondamentale sia essere clienti TIM da almeno un anno e con un’offerta dati attiva. Potete provare a contattare l’assistenza clienti dell’operatore per chiedere una forzatura. Altrimenti, il prezzo sale a 10 euro e prevede anche un anticipo iniziale.