tim

Ci sono alcune grandi aziende, molto conosciute anche a chi non si destreggia particolarmente nel mondo delle telecomunicazioni e delle offerte digitali, che in questi ultimi tempi stanno ampliando considerevolmente il loro servizio di dispersione di fibra. Tra questi grandi nomi possiamo elencare TIM, Fastweb, Vodafone, Infostrada, ed ENEL. Questi e anche altri operatori hanno in mente di estendere la fibra in quasi tutta Italia, ovviamente migliorando le performance di tutti gli utenti che hanno stipulato un contratto con la determinata azienda.

Queste sono senza dubbio delle ottime notizie, per noi che amiamo navigare costantemente e che spesso ci siamo lamentati della scarsa velocità dei nostri dispositivi. Ma se da un lato abbiamo una prospettiva del futuro abbastanza favorevole, in termini di velocità e confort, dall’altro ecco che abbiamo una situazione abbastanza inconveniente.

Fibra Click, lo strumento che ti dice tutto sulla fibra ottica

Ovviamente non stiamo parlando di nulla di grave, perché ci riferiamo allo spazio di copertura che una fibra raggiunge. In particolare alla fibra di TIM, che è una di quelle aziende che ha puntato molto sullo sviluppo di una fibra che raggiungesse i più svariati posti, garantendo copertura, sensazionale incremento delle prestazioni del dispositivo, compresa un notevole sviluppo della velocità di navigazione, è collegato un interessante e comodo strumento che faciliterà l’utente nella verifica della presenza della fibra TIM.

Lo strumento in questione ha un nome, ovviamente. Si chiama FibraClick. E’ bene specificare subito che questa piattaforma è stata sviluppata da un team indipendente, che, quindi non ha nessun legame con nessuna delle importanti aziende sopracitate. Inoltre questa piattaforma fornisce il suo comodo servizio solamente con la fibra rilasciata da TIM, anche se, come si vocifera già da qualche tempo, questo servizio si estenderà in breve tempo a tutti gli altri importanti nomi già citati. Una volta specificato questo, possiamo dunque passare alla descrizione del servizio vero e proprio.

Le modalità di utilizzo di questo strumento sono poche, intuitive e soprattutto molto semplici. Innanzitutto bisogna recarsi al form di fibra.click e, una volta effettuata questa semplice operazione, vi verrà chiesto di digitare il nome del vostro comune di appartenenza, oppure del comune dove vi interessa scoprire la copertura della fibra offerta dai servizi TIM.

A questo punto il gioco è già finito. Saranno elencate tutte le centrali di riferimento del comune, il cui nome era stato precedentemente digitato da voi. La modalità con cui vi viene illustrato il quadro generale della situazione è molto intuitivo, quindi non dovreste avere grossi problemi nell’individuare la vostra centrale di riferimento, oppure la centrale di riferimento che vi interessa di più.

Ma non è finita qui. Oltre alle centrali di riferimento del comune potete anche visualizzare tutti gli armadi associati, visualizzando per l’appunto il numero di armadi, la data di installazione, la data in cui è stata attivata la fibra in un determinato armadio, la qualità delle prestazioni, il flusso dei dati, e ovviamente tanto altro ancora.

E nel caso in cui vogliate identificare l’armadio più vicino alla vostra abitazione vi apparirà un numero di riferimento con un’etichetta gialla.

Quindi adesso dovete solamente andare nel form e seguire queste semplici istruzioni per ottenere queste informazioni davvero preziose.