iOS android

Bisogna essere molto accorti nel fare paragoni tra due sistemi operativo come quelli più diffusi sul mercato, iOS ed Android. Apple e Google (madri dei rispettivi software) adottano infatti soluzioni e filosofie differenti per la realizzazione dei due prodotti. iOS è diffuso esclusivamente per i dispositivi di Cupertino, mentre Android è “prestato” su vasta scala ad aziende come Samsung, LG, Huawei, ecc.

Il paragone impietoso tra iOS ed Android

Nelle ultime ore sono emersi dei dati che, anche se non direttamente, incitano al particolare confronto. I numeri alla base della comparazione sono quelli della diffusione dei due sistemi operativi nelle loro nuove vesti: iOS 11 ed Android Oreo.

Il confronto tra i sistemi è a dir poco impietoso. iOS 11, dopo meno di un mese dalla sua release, è attivo sul 38,5% dei dispositivi Apple. Android Oreo a circa due mesi dal rilascio, invece, è presente soltanto sullo 0,4% dei device con il robottino verde.

Dietro questa clamorosa distanza vi è un’unica ragione: Oreo è al momento presente solo sugli smartphone di casa Google ed ancora non è approdato nei bacini grossi di Samsung ed Huawei.

Per Apple, questi dati, anche se lusinghieri non sono poi tanto confortanti. A segnalare le difficoltà di iOS 11 c’è una grande differenza di portata rispetto allo scorso anno. La decima versione del software nel 2016 in tale momento copriva già il 48,16% dei device. La “vittoria” su Android non cancella questo rilevante -10%.