Apple iPhone X
iPhone X

Apple ha annunciato che iPhone X sarà disponibile all’acquisto dal prossimo 3 novembre ma complici alcuni ritardi sulla produzione e scorte limitate, la reale disponibilità del nuovo melafonino potrebbe slittare di alcuni mesi. È per questo che Apple, come di consueto ormai per ogni suo prodotto, ha scelto di aprire i preordini una settimana prima: esattamente il 27 ottobre, quando gli appassionati potranno scegliere colore e modello del proprio iPhone X insieme a dove e quando ritirarlo.

Secondo le ultime analisi di Ming-Chi Kuo e del KGI, Apple supererà ogni record di preordini con questo nuovo iPhone X. Lo smartphone supererebbe 50 milioni di unità prenotate ed il perché è presto detto. Secondo Kuo iPhone X è il primo vero upgrade dal 2014, l’anno in cui l’azienda di Cupertino presentò al mondo iPhone 6 e iPhone 6 Plus. È il dispositivo che rivoluziona più di tutti il design, complice lo schermo OLED da 5.8 pollici che occupa tutta la parte frontale della scocca ormai priva del tasto Home, e quello con le più importanti novità hardware.

Un mix che alzerebbe alle stelle l’interesse da parte degli appassionati e di coloro che hanno sempre guardato ad Apple con attenzione. Anche se il prezzo di partenza di iPhone X non è proprio economico: 1189 euro per il modello con 64 GB di memoria e 1359 per quello con 256 GB di memoria. Tra le altre particolarità analizzate da Ming-Chi Kuo c’è la fotocamera anteriore TrueDepth che unisce numerosi sensori, una cam da 7 MegaPixel ed una ad infrarossi. Un mix che assicura scatti perfetti in qualsiasi condizione di luce, la possibilità di modificarli in modo professionale, e lo scanner del volto per sbloccare lo smartphone tramite FaceID.

A questo punto non possiamo che sperare che Apple riesca ad avere scorte a sufficienza per soddisfare da subito tutto le richieste. Agli interessati all’acquisto, dunque, non possiamo che consigliare di preordinare iPhone X il prima possibile.