samsung
Samsung potrebbe essere il fornitore primario di Qualcomm

Samsung dopo aver inaugurato il suo Exynos 7420 con il Galaxy S6 e il Galaxy S6 Edge sembra aver dimostrato che anche i suoi SoC proprietari meritano di alimentare i più importanti top di gamma. Secondo un analista l’azienda sudcoreana potrebbe diventare uno dei fornitori di Qualcomm.Samsung per la sua ultima ammiraglia ha deciso di affidarsi al suo chipset Exynos 7420, una scelta determinata sia dai problemi di eccessiva emissione di calore rilevati sullo Snapdragon 810, sia per cercare di promuovere la sua divisione Exynos. I primi test effettuati sul Galaxy S6 sono soddisfacenti e il chip di Qualcomm sta perdendo terreno soprattutto a causa delle problematiche citate sopra.

Samsung produrrà i chipset di Qualcomm?

Mark Li, analista di Bernstein Research, sostiene che Samsung potrebbe diventare il fornitore di chip di Qualcomm sostituendo TSMC, per la quale l’azienda statunitense è stata una dei clienti più importati.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Note 9: la batteria sarà più grande di quella dei predecessori

Queste le dichiarazioni di Mark Li:

“Il Qualcomm Snapdragon 810 a 20 nm dopo i problemi di surriscaldamento sta perdendo un po ‘di terreno rispetto al Samsung Exynos 7420 a 14nm. Ciò ha spinto Qualcomm a migrare verso i 14 / 16nm e Samsung potrebbe essere il fornitore primario tra la fine di quest’anno o l’inizio del 2016.”

Samsung potrebbe iniziare a fornire Qualcomm dalla fine del 2015 e per tutto il 2016 portando via a TSMC il suo cliente più importante e di conseguenza un notevole profitto. Niente di ufficiale è stato detto, ma se le previsioni dell’analista si dovessero avverare che ne pensate di questa scelta? Secondo voi Qualcomm continuerà ad avere il primato nel settore SoC?