htc desire 816

HTC Desire 816, uno dei top di gamma dell’azienda taiwanese, sta ormai passando di moda, ma al giorno d’oggi ancora moltissimi utenti acquistano il terminale e chiedono impressioni in merito. Scopriamo assieme l’HTC Desire 816 nella recensione completa firmata Tecnoandroid.it

HTC Desire 816: la recensione

HTC da sempre produce ottimi smartphone con varie allocazioni sul mercato mondiali. Nel corso del 2014 è stato lanciato l’ultimo HTC Desire 816, considerato per mesi come il top di gamma della serie HTC Desire. A distanza di quasi un anno dalla sua presentazione ufficiale, sarà ancora all’altezza?

Unboxing

HTC, a differenza di Samsung e altre aziende, non realizza scatole troppo tridimensionali, ma più che altro risultano essere abbastanza sottili e molto allungate. Sulla parte anteriore è possibile trovare l’immagine del terminale e, invece, sul retro tutte le caratteristiche tecniche.

All’interno della scatola è possibile trovare, oltre lo smartphone, anche le cuffiette per ascoltare la musica in mobilità, un cavo microUSB-to-USB e un alimentatore da parete con ingresso USB.

Estetica

L’HTC Desire 816 è uno smartphone con display da 5.5 pollici, pertanto le dimensioni sono leggermente superiori alla media: 156,6 x 78,7 x 7,99 millimetri ed un peso complessivo di 165 grammi. La prima cosa che balza all’occhio è la presenza di due altoparlanti per la riproduzione musicale sulla parte anteriore del device; parallelamente non sono presenti tasti fisici, solamente i tre on-screen retroilluminati con le medesime funzioni di tutti gli altri smartphone Android.

Posteriormente, invece, troviamo una cover non rimovibile realizzata interamente in plastica lucida, con fotocamera principale e flash LED. Lo smartphone è, in pratica, realizzato completamente in plastica, con nessun accenno a alluminio o parti metalliche.

Date le elevate dimensioni, riteniamo praticamente impossibile pensare di utilizzarlo solo con una mano; soluzione che, tuttavia, privilegia la giocabilità e la realizzazione di video o fotografie. Peccato, inoltre, l’essere realizzato in plastica; lo smartphone è sicuramente più leggero, ma appare decisamente meno resistente.

Hardware

L’HTC Desire 816 integra un display da 5.5 pollici LCD con risoluzione a 1280 x 720 pixel (HD) e 16 milioni di colori. La qualità complessiva risulta essere abbastanza buona, senza particolari prestazioni tali da renderlo migliore degli altri, ma nemmeno il peggiore. I colori sono abbastanza spenti, tuttavia i dettagli risultano essere decisamente definiti. Per questi motivi possiamo considerare lo schermo dell’HTC Desire 816 come un componente di fascia media.

Il processore è un Qualcomm Snapdragon 400, MSM8928, quad-core con frequenza di clock fissata a 1.6GHz. A differenza di molti altri produttori, HTC ha deciso di affidarsi alla grande qualità dei componenti Qualcomm, ed i risultati sono abbastanza soddisfacenti. Dai test AnTuTu siamo riusciti a raggiungere un punteggio abbastanza elevato: 22’363 punti. Parallelamente, provando ad avviare un gioco del calibro di Asphalt 8, lo smartphone non ha tradito le attese proponendo una buona fluidità. Particolarmente apprezzato è stato lo schermo molto ampio, ma sopratutto la presenza del doppio altoparlante anteriore, caratteristica molto interessante che rende l’esperienza ancora più coinvolgente (la qualità degli speaker è buona, suono leggermente distorto quando il volume è al massimo, ma nessuna vibrazione del terminale).

L’HTC Desire 816 è uno smartphone Single SIM, ma è importante sottolineare la necessità di utilizzare una NANO SIM (non potrete quindi utilizzare adattatori o altro, in quanto la nano SIM è effettivamente la SIM più piccola che esiste attualmente sul mercato). La scelta, a mio dire, è decisamente discutibile, è improponibile il dover obbligare gli utenti ad acquistare una nuova SIM per utilizzare questo terminale, quando il 90% degli smartphone Android presenta lo slot per la micro SIM.

Leggi anche:  HTC a lavoro su uno smartphone con Snapdragon 855 e supporto alla connettività 5G

Concludono le specifiche tecniche 1,5 GB di RAM e tutta la connettività base (WiFi, bluetooth e GPS), con l’aggiunta del chip NFC.

Fotocamera

L’HTC Desire 816 presenta un componente principale da 13 megapixel con flash LED (in grado di scattare istantanee a 4160 x 3120 pixel e registrare video a 1920 x 1080 pixel), ed una fotocamera anteriore da 5 megapixel.

Indubbiamente la scelta di HTC di integrare componenti di elevata qualità è più che azzeccata e paga. In condizioni di grande luminosità i dettagli sono veramente ben definiti ed i colori decisamente vivi.

Considerando invece la scarsa luminosità, la fotocamera riesce perfettamente ad incrementare la luminosità dello scatto, senza dover necessariamente accedere al flash LED. Componente aggiuntivo utile, ma allo stesso tempo non fondamentale per la buona riuscita della fotografia (anzi, se considerate istantanee con buio assoluto è quasi superfluo).

Ottima anche la registrazione video, in questo caso in FullHD, sia per la qualità che per la fluidità della registrazione.

Software e memoria

htc desire 816

L’HTC Desire 816 viene commercializzato con sistema operativo Android aggiornato alla versione 4.4.2, ma con la personalizzazione software proprietaria HTC Sense 6.0. Di Android ‘stock’ ne vedrete davvero poco, più che altro potrete godere di tutto quanto ruota attorno ai software di HTC.

Tra le caratteristiche principali è possibile trovare Zoe, Blinkfeed (l’aggregatore di notizie), moltissime utility e tutte le Google Apps (proprio tutte). La personalizzazione software è molto buona e pesante, tanto che gli 8GB di memoria interna con cui effettivamente viene commercializzato l’HTC Desire 816, scendono a soli 5GB di memoria effettivamente utilizzabile. Ricordate comunque che esiste la possibilità di integrare una microSD esterna, per ampliare lo spazio disponibile fino a 64GB complessivi.

Abbiamo particolarmente apprezzato tutta la personalizzazione di HTC, ma sopratutto la possibilità di sfruttare ogni singola utility presente in tutti gli smartphone con l’HTC Sense (anche la connessione con l’HTC Mini+), senza particolari lag o difficoltà di utilizzo.

Batteria e connettività

htc desire 816

Lo smartphone presenta la possibilità di navigare, tramite connessione dati, fino alla massima velocità in 3G. Oltre a questo, naturalmente, abbiamo tutta la connettività base: WiFi, bluetooth e GPS. Dai nostri test non abbiamo riscontrato alcun tipo di problema nella connessione o nella velocità di navigazione. Interessante è la presenza del chip NFC per la comunicazione senza fili, caratteristica aggiuntiva in grado di incrementare notevolmente il valore del terminale stesso.

La batteria interna (non rimovibile) è da 2’600 mAh. Il quantitativo di mAh è veramente elevato, e in effetti la durata complessiva è decisamente soddisfacente: circa 2 giorni continuativi. Ricordate che le stime indicate sono dovute ad un utilizzo medio di: chiamate per circa 1 ora, connessione dati sempre attiva, messaggistica istantanea intensa e navigazione in rete intensa.

Prezzi

[wp_search_xml_best_price keywords=”htc desire 816″]

Conclusioni

htc desire 816

L’HTC Desire 816 è sicuramente un ottimo dispositivo che, a prima vista, potrebbe apparire quasi un top di gamma, ma che nella realtà non lo è. Tra gli aspetti positivi troviamo:

  • Display veramente ampio con due speaker anteriori
  • Ottima fotocamera
  • Buona la personalizzazione software HTC Sense

tra quelli negativi, invece:

  • Scocca realizzata interamente in plastica
  • Assenza di sensori di luminosità e prossimità
  • Obbligo d’adozione di una Nano SIM

Consigliato? non troppo, al giorno d’oggi forse è possibile trovare di meglio, ma resta comunque un ottimo terminale. Di seguito la nostra video recensione.