ausdom d2

Ausdom D2, una videocamera IP controllabile da remoto tramite smartphone, tablet o computer. A quanti di voi non piacerebbe avere un occhio sempre anche a casa mentre non ci siete? ecco la soluzione, una videocamera da collegare al modem ed utilizzabile tramite la rete. 

Ausdom D2: recensione della videocamera IP da controllare dallo smartphone

In questi giorni noi di Tecnoandroid abbiamo acquistato dal sito Comebuy.com l’ultima Ausdom D2, una videocamera IP di alta qualità da controllare dallo smartphone, tablet o computer. Il prodotto nasce con l’intenzione di offrirvi l’opportunità di avere un occhio elettronico che guarda e registra per voi, mentre vi trovate altrove, ma avete la possibilità di collegarvi alla rete. Curiosi di scoprirla da vicino?

Confezione

ausdom d2

La scatola originale è abbastanza capiente, a prima vista potreste pensare a dimensioni estremamente elevate, ma nella realtà non è così. Al suo interno è possibile trovare, oltre che la videocamera, anche le viti per agganciare il supporto a qualsiasi superficie, il manuale di istruzioni utente, un cavo ethernet per collegarla al modem, il cavo per il collegamento alla presa di corrente e piccoli ‘cavetti’ per gestire gli allarmi. Per tutte le altre informazioni vi lascio al nostro video unboxing.

Caratteristiche tecniche

ausdom d2

La Ausdom D2 nasce come una videocamera da controllare da remoto, pertanto per funzionare correttamente deve essere collegata ad una rete internet; per ottenere il risultato desiderato è possibile scegliere di collegarla tramite il cavo ethernet (presente nella confezione), oppure sfruttando la rete Wireless e sfruttare la piccola antenna posta sulla parte posteriore del prodotto. Allo stesso modo dovrà sempre essere collegata anche alla presa a muro, non è stata integrata alcuna batteria interna.

Il sensore della videocamera è un CMOS 1/4″ con risoluzione a 1280 x 720 pixel e angolo di visuale di 68 gradi. Questi, oltre che registrare a colori, ha anche la possibilità di visualizzare le immagini notturne (ovvero integra un sensore ad infrarossi), in grado quindi di mostrarvi ottime registrazioni anche in condizioni di buio assoluto.

I video possono essere registrati direttamente nella memoria del dispositivo (smartphone, tablet o PC) da cui accedete alla videocamera, oppure è possibile scegliere di registrarli su una microSD esterna da inserire nella base della Ausdom D2 stessa. Il filmato viene registrato con compressione H.264 e risoluzione a 1280 x 720 pixel (720p).

Sulla videocamera, oltre che il sensore per le riprese, l’azienda ha integrato anche un microfono ed uno speaker. In questo modo, è possibile registrare anche l’audio e, allo stesso tempo, inviare messaggi vocali anche quando la controllate da remoto.

La Ausdom D2 è stata posizionata su un supporto rotante, nello specifico, sempre da remoto, è possibile ruotare la visuale di 360 gradi orizzontalmente e di 125 gradi verticalmente. Le dimensioni effettive restano nella media: 122 x 100 x 113 millimetri, con un peso complessivo di circa 980 grammi.

Per qualsiasi altra informazione in merito, vi lascio al nostro primo approccio con l’Ausdom D2.

[alpine-phototile-for-picasa-and-google-plus src=”user_album” uid=”110848107923548095330″ ualb=”6103981973577764577″ imgl=”fancybox” style=”gallery” row=”4″ grwidth=”800″ grheight=”600″ size=”320″ num=”13″ align=”center” max=”100″]

Funzionamento

ausdom d2

Dopo aver visto da vicino il prodotto, cerchiamo di vedere quali sono le sue funzioni e come effettivamente utilizzarla. Presumiamo di aver già fatto tutti i collegamenti del caso e di aver scaricato l’apposita applicazione Ausdom (disponibile gratuitamente per Windows, Mac, iOS e Android). Una volta avviata è possibile scegliere tra riproduzione locale o in rete: nel primo caso potrete accedere alla videocamera se e solo se il dispositivo che state utilizzando è connesso alla stessa rete dell’Ausdom D2, viceversa nel secondo potete accedervi da qualsiasi luogo. Per riuscire nel vostro intento dovrete registrarvi (sempre gratuitamente), per evitare che altri utenti possano scoprire il codice della vostra videocamera e malauguratamente accedere da remoto.

L’applicazione, in sé, è molto semplice da utilizzare. La prima cosa da fare è registrare il prodotto, quindi inserire Camera UID e Password UID ed attendete la connessione. Dalla schermata principale avete la visuale della videocamera, con le freccette poste ai lati è possibile ruotare la visuale in tutte le direzioni; viceversa potete scegliere di scattare una istantanea, attivare il microfono, attivare lo speaker, registrare il video o registrare il solo audio. Utile no?

Per qualsiasi altra informazione relativa al suo funzionamento, eccovi un nostro video in cui cerchiamo di spiegarvi come utilizzarla.

Conclusioni

ausdom d2

In conclusione la Ausdom D2 è sicuramente un ottimo prodotto che possiamo consigliare a tutti gli utenti che sono alla ricerca di una videocamera per controllare i bambini quando non siete a casa, o semplicemente per registrare se accade qualcosa di anomalo. Innanzitutto considerate che non è un sistema di sorveglianza sofisticato (il prezzo ne è la prova), pertanto se viene disattivata la rete internet o tolta la corrente, la Ausdom D2 si spegnerà inesorabilmente. Pertanto non è da considerarsi troppo affidabili contro i sempre più insidiosi ‘topi di appartamento’.

Tra gli aspetti positivi troviamo:

  • Grande compatibilità con tutti i sistemi operativi
  • Interessante mobilità dell’obiettivo
  • Possibilità di registrare audio e video sia da remoto che su microSD esterna

tra quelli negativi, invece:

  • Qualità audio non proprio eccellente
  • Il sistema si disattiva se viene spenta la connessione o tolta la corrente
  • Dimensioni non proprio contenute, non passa inosservata.

Prezzo:

[wp_search_xml_best_price keywords=”Ausdom D2″]

La Ausdom D2 è acquistabile direttamente su Comebuy.com al prezzo di 69.99 euro, con spedizione dalla Germania, quindi senza ulteriori spese doganali. Ricordate, è stata realizzata per un uso interno, se si bagna o prende l’umidità dell’esterno si romperà.