Facebook

 

Facebook è il social network numero uno al mondo con 800 milioni di utenti unici al mese e 72 milioni di contenuti condivisi ogni giorno. Numeri stratosferici che con tutta evidenza esprimono da soli la dimensione del fenomeno. Dal 2004 il social network di Palo Alto ci ha abituati a periodici aggiornamenti e restyling come la trasformazione da Profilo a Diario che, almeno all’Inizio, ha causato il disappunto dalla maggior parte degli utenti.

Molti sono stati infatti i cambiamenti che hanno fatto discutere nel tempo e che hanno riguardato per lo più la visualizzazione dei contenuti o questioni di privacy prontamente risolte dal team di Facebook.
Un autoplay “indesiderato”

Questa volta, però, la questione riguarda una nuova funzione che, dati alla mano, causa un consumo eccessivo di traffico dati e, special-mente sugli smartphone, addirittura addebiti non indifferenti agli utenti. Stiamo parlando della funzione di autoplay dei video su Facebook grazie alla quale già numerosi utenti si sono visti consumare la maggior parte del traffico dati mensile a disposizione trovandosi, in alcuni casi, a dover far fronte ad una bolletta salata o alla decurtazione del credito residuo dovuta al traffico extrasoglie. Infatti il sito Moneysavingexperts.com, la più grande associazione dei consumatori inglese, ha già lanciato l’allarme viste le numerose segnalazioni ricevute dagli utenti. Questa nuova funzione, attivata di dafault e all’insaputa dell’utente, carica automaticamente i video presenti sulla Home del profilo fornendo un’anteprima del video sia si è connessi tramite Wi-Fi sia che ci si trovi sotto rete 3G o 4G. Tutto questo in un
periodo in cui, anche tramite l’iniziativa dell’ Ice Bucket Challenge a favore della ricerca contro la SLA, sono stati generati circa 2 milioni di video e un relativo aumento di visualizzazioni e riproduzioni automatiche. È necessario quindi disattivare prontamente la funzione di autoplay attraverso le impostazioni del nostro account di Facebook per non andare incontro a brutte sorprese. Vediamo come disabilitare questa funzione.

Come disattivare la riproduzione dei video di Facebook su Android

Spesso, anche dopo aver disattivato la funzione di autoplay attraverso le impostazioni dell’account del social network, essa rimane comunque abilitata come impostazione predefinita dell’app di Facebook presente sugli smartphone. Per disabilitare questa nuova funzionalità accediamo alle impostazioni diccando sulle tre linee presenti in alto a destra, individuiamo nel menu la voce Impostazioni delle applicazioni e tappiamo su di essa. Nella sezione IMPOSTAZIONI GENERALI è presente la voce Riproduzione automatica dei video: tappiamo su di essa e selezioniamo No. In questo modo la nuova funzione di autoplay è disattivata anche sul nostro smartphone.

 

Come disattivare la riproduzione dei video di Facebook sul browser

Apriamo il browser, colleghiamoci a Facebook ed effettuiamo il loginal social network. Apriamo quindi il menu delle impostazioni del nostro profilo facendo clic sulla piccola freccia presente in alto a destra e diccando successivamente sulla voce Impostazioni.

A questo punto nel menu che possiamo trovare nella parte sinistra della pagina facciamo clic sulla voce Video. Una volta fatto ciò, vedremo comparire a destra le impostazioni relative ai video presenti nei post inseriti nella nostra bacheca e all’autoplay.

A centro pagina, nelle impostazioni relative ai video, troveremo la voce Riproduzione automatica dei video. Per disattivare la riproduzione dei video dicchiamo sul menu a tendina presente immediatamente alla sua destra e con un clic del mouse selezioniamo la voce Disattiva.