Al giorno d’oggi, la tecnologia ha cambiato anche il modo in cui le aziende operano, specialmente su Internet. Un nuovo studio di Ebay afferma però che gli annunci pubblicitari sponsorizzati non avrebbero in realtà alcun beneficio.

Lo studio è stato condotto da eBay in collaborazione con le università di Berkeley e Chicago. Secondo quanto riportato, gli annunci a pagamento nei motori di ricerca non avrebbero in realtà “benefici misurabili” per l’inserzionista, una verità sconvolgente per chi spende soldi su soldi per cercare di far visualizzare il più possibile il proprio nome tramite inserzioni sponsorizzate.

Gli annunci più cliccati sono quelli più “di base”, ovvero che riportano parole essenziali come il marchio. Molte aziende acquistano annunci pubblicitari sponsorizzati in base alle ricerche effettuate usando il loro marchio. eBay, per esempio, può acquistare pubblicità per le ricerche col termine “eBay” o “scarpe ebay”. Ma questo conferma ciò che già da diverso tempo si sospettava, ovvero che queste inserzioni non fanno altro che incoraggiare gli utenti a cliccare sulla pubblicità in cui avrebbero comunque cliccato tramite i risultati ottenuti dai motori di ricerca, senza la presenza di alcuna inserzione sponsorizzata.

Leggi anche:  Netflix: ecco come cambierebbe la piattaforma con la pubblicità

Invece la situazione è diversa per gli inserzionisti che acquistano spazio nei risultati di ricerca con termini generici, come “cellulare” o “gibson les paul usato “. In questo caso infatti un’azienda difficilmente sarà sicura di apparire in prima pagina nei risultati di ricerca, a meno che non paghi.

Ma i ricercatori hanno voluto verificare se la presenza in prima pagina con una ricerca per termini generici realmente influenza le vendite e hanno scoperto che questo ha “un effetto piccolo e statisticamente insignificante sulle vendite … in media, i consumatori americani non fanno più acquisti su eBay quando sono esposti agli annunci di ricerca a pagamento.” Gli effetti riguardano soprattutto certi gruppi di utenti eBay: chi ha appena creato un account, o chi ha fatto meno di tre operazioni. Essi non sono infatti influenzati dalla presenza di annunci pubblicitari a pagamento.

E voi siete maggiormente portati a cliccare sugli annunci pubblicitari sponsorizzati?

via