google glass

Ricordate gli ” eye gestures” avvistati nel codice dei Google Glass? Lo sviluppatore Mike DiGiovanni li ha già utilizzati per sviluppare un app chiamata “Winky” che scatta foto nella versione Explorer Edition degli occhiali.

Quando viene attivato e calibrato, un semplice occhiolino permette di catturare quello che stai guardando, invece di utilizzare un comando vocale o toccando il lato degli occhiali come normalmente previsto, che dice DiGiovanni “ti fa perdere il momento”. Ha pubblicato l’app puramente come codice sorgente Android per proteggere le informazioni personali degli utenti, quindi se siete interessati, avrete bisogno di compilarla ed eseguirla come APK, supponendo che siate tra i fortunati ad avere un paio, naturalmente.

Come si poteva immaginare l’interevento degli sviluppatori sta già dando risultati notevoli con la realizzazione di app e permessi di root per i Google Glass.

via