BIG

 

Una tra le novità più interessanti di cui si sta parlando ultimamente è di sicuro il display flessibile. Questo è in corso di progettazione anche da Samsung, che però sta avendo diversi problemi.

Questi starebbero infatti costringendo Samsung a rivedere i suoi progetti, ritardando così la data di lancio dei primi dispositivi con tale tecnologia. La notizia è giunta nelle ultime ore dal quotidiano coreano ETNews, secondo il quale Samsung sta avendo problemi con la qualità dei display flessibili, in fase di sviluppo.

Questo perchè i particolari display OLED sono molto vulnerabili a umidità ed ossigeno, per cui i processi di incapsulamento sono cruciali per la commercializzazione di display flessibili.  Per questo motivo Samsung si è visto costretto a rivedere completamente il processo in corso, andando a valutare e rivedere varie tecnologie di incapsulamento, in modo da sostituire quella sviluppata da System Vitex.

Di sicuro questa non dev’essere una buona notizia per Samsung, soprattutto dal punto di vista dell’agguerrita concorrenza che si sta creando in questo ambito. Il colosso coreano LG ha infatti dichiarato alla stampa di essere anch’esso in corso di realizzazione di smartphone con schermi flessibili, e anche più velocemente di Samsung. LG ha infatti già ricevuto del denaro dal governo per incentivare lo sviluppo dello schermo dalla rivoluzionaria tecnologia.

Samsung, intanto, ha detto:

“Come abbiamo accumulato esperienza in questo campo, si stanno compiendo progressi nei substrati così come nella tecnologia di incapsulamento. Abbiamo sviluppato una nuova tecnologia che può abbreviare il processo di incapsulamento fino a meno di 2 minuti utilizzando la tecnologia di incapsulamento sviluppata da System Vitex.”

Staremo a vedere chi sarà il primo a tagliare questo importante traguardo!