Se siamo in procinto di scegliere un’ offerta ADSL dobbiamo valutare vari fattori. Ecco quali fattori valutare e come completare la scelta.



L’ offerta ADSL varia soprattutto se dobbiamo allacciare una nuova linea oppure se dobbiamo cambiare operatore telefonico. Se dobbiamo allacciare una nuova linea cerchiamo sempre l’operatore che permetta tramite la sua offerta ADSL di avere un’attivazione completamente gratuita o a basso costo. Invece se dobbiamo cambiare operatore telefonico verifichiamo sempre quali sono i costi di trasferimento. Le compagnie telefoniche offrono diversi piani di abbonamento in base alla velocità di connessione se utilizziamo Internet solamente per navigare e non scaricare file di grandi dimensioni possiamo scegliere una connessione anche inferiore ai 7 Mb/s altrimenti puntiamo sempre a connessioni più rapide. Verifichiamo sempre che la nostra zona sia coperta effettivamente dal servizio e che l’offerta ADSL sia veramente utilizzabile. Un altro fattore da verificare è quello della possibile disdetta. Molti contratti prevedono una penale di recesso specialmente se ci troviamo in un periodo promozionale (crediamo di risparmiare e invece la compagnia ci addebita i costi). Valutiamo anche se nell’offerta ADSL sia presente o meno il modem preferibilmente Wi-Fi per connettere iPhone, Android, Tablet, PC e tutto quello che vogliamo utilizzando la tecnologia senza fili. Infine controlliamo sempre quali sono i tempi di allaccio della linea relativa all’offerta ADSL. Sicuramente dopo aver letto questa guida sarete in grado di scegliere quale offerte ADSL fa al caso vostro.

Leggi anche:  Wind torna all'attacco con una nuova offerta da 30GB a soli 8 Euro mensili

I principali gestori di offerte ADSL sono:

    • Telecom Italia
    • Fastweb
    • Tiscali
    • TeleTu
    • Infostrada