Ci risiamo: tornano le brutte notizie per i clienti vodafone Vodafone. La confusione che circola da settimane sulla politica dei prezzi è stata diradata dalle nuove informative ufficiali della casa. Dopo un primo annuncio di facciata, arriva l’ufficialità riguardo il provvedimento che andrà ad applicare aumenti di tariffa su tutti gli abbonamenti ora attivi.

 

Il nuovo aumento di Vodafone

Partiamo dal passato. Seguendo la via degli altri brand, Vodafone ad inizia anno ha predisposto aumenti dell’8,6% da aprile per ottemperare alla nuova legge 172/17. 

L’intervento a gamba tesa dell’AGCOM ha scombussolato tutti i piani: l’operatore è tornato sui suoi passi ed ha cancellato gli aumenti.

Ad un mese di distanza da quel piacevole annuncio, arriva però la beffa. Chi ha un piano ricaricabile e in abbonamento sta ricevendo SMS informativi riguardo i rincari, che andranno da 0,69 centesimi a 1,49 euro.

Sui social è scoppiata la protesta, ma oramai c’è ben poco da fare. Quella che può essere definito come una mossa bluff di Vodafone sarà in vigore a partire dal prossimo 27 maggio su migliaia di profili tutt’ora aperti.  

Come per tutte le rimodulazioni, anche in questo caso gli utenti potranno decidere di effettuare una disdetta del contratto senza incorrere in penali. La comunicazione dovrà avvenire entro 30 giorni dall’avvenuta modifica.