whatsapp

Ogni genere di rapporto sociale è oggigiorno legato a WhatsApp. Sulla chat di messaggistica istantanea tutti noi scambiamo messaggi con parenti, amici, colleghi di lavoro e conoscenti di vario tipo.

Anche il rapporto con il proprio partner passa attraverso la piattaforma, nei suoi pro e nei suoi contro.

Spesso, oltre all’amore necessario in una dinamica di fidanzamento, WhatsApp è sede di grandi gelosie.

I tradimenti corrono su WhatsApp

Sono sempre di più gli individui che dalla chat cercando di risalire ad eventuali scappatelle del proprio fidanzato o della propria fidanzata. D’altronde, come dargli torto? I dati evidenziano che sempre più tradimenti si consumano proprio su WhatsApp.

A tal proposito, vogliamo mostrarvi un metodo semplice ed intuitivo attraverso cui avere la matematica certezza di una liason del vostro partner.

Partiamo da un’evidenza. Per avere successo con questa tecnica è necessario avere a portata di mano il device del proprio fidanzato o della propria fidanzata.

La visione delle chat in bacheca potrebbe non essere necessaria al fine di sgamare il tradimento. La furbizia, infatti, porta a cancellare le conversazioni pericolose o potenziali tali.

C’è però un indizio che non si può cancellare. Andando nel menù Impostazioni, nella sezione Utilizzo dati ed archivio è possibile ottenere uno storico delle chat effettuate con tanto di utenti destinatari e con indicazioni riguardo il numero di messaggi scambiati.

Una corrispondenza tra molti messaggi inviati ed assenza della conversazione in bacheca, potrebbe farvi scattare più di un dubbio…