Samsung Galaxy S9 e AR Emoji

La funzione AR Emoji della linea Galaxy S9 è stata creata come parte di una collaborazione che ha coinvolto Loom.ai. Si tratta di una startup di San Francisco che si è mossa congiuntamente con il produttore di telefoni sudcoreano.

Questo è quanto riferito da Mahesh Ramasubramanian e Kiran Bhat, cofondatori dell’azienda in un’intervista ad AndroidHeadlines. Fondata nel 2016, Loom.ai si è resa celebre solo lo scorso anno quando l’azienda ha lanciato un sito web ed alcune demo tecnologiche. Sono state dimostrate le capacità della sua tecnologia progettata per creare una vasta gamma di avatar 3D basati sulle immagini dei volti delle persone.

Questi progetti hanno attirato l’attenzione del colosso della tecnologia di Seoul che ha manifestato interesse nell’applicare la soluzione nei suoi prossimi top di gamma. “Ci siamo subito resi conto che eravamo in grado di progettare le AR Emoji”, ha affermato Ramasubramanian ricordando i primi giorni della collaborazione con Samsung.

Samsung è riuscita ad implementare la funzionalità a livello nativo e di trasformarla in una parte integrante dell’esperienza della fotocamera offerta dai suoi device Android. I veterani di Hollywood che fondarono Loom.ai, dopo aver passato anni nell’industria cinematografica lavorando su film di successo come Shrek, Madagascar e Rogue One: A Star Wars Story, affermano di non essere a conoscenza delle specifiche dei piani marketing di Samsung per la famiglia Galaxy S9.

Non c’era alcun dubbio però, sul fatto che le AR Emoji fossero pubblicizzate come uno dei punti di forza dei due dispositivi fin dal primo giorno, il che è ciò che è successo. “Questa personalizzazione [offerta dagli avatar 3D] sarà l’esperienza di base di molte cose”, secondo Ramasubramanian, che attualmente ricopre il ruolo di CEO di Loom.ai. Gli imprenditori hanno rivelato che stanno già collaborando con altre società per portare la loro tecnologia ai consumatori, osservando che i produttori di smartphone non sono attualmente gli unici partner.

Samsung ha lanciato le nuove Emoji con Realtà Aumentata sui nuovi Galaxy S9 e S9 Plus

 

Secondo i recenti rapporti, Samsung ha in programma di dotare la linea Galaxy S10 del prossimo anno con una fotocamera 3D. Si tratterebbe di una soluzione simile a quella che si trova all’interno dell’iPhone X. L’azienda starebbe inoltre lavorando per aggiungere questa tecnologia senza inserire il Notch presente sul device di Cupertino. Mentre Loom.ai non è disposta a commentare la possibilità di estendere la sua partnership con Samsung a più smartphone, i co-fondatori della startup hanno confermato che la loro tecnologia può già sfruttare l’hardware specializzato ed offrire una piattaforma ancora più accurata se abbinata a fotocamere 3D.

Questa tecnologia è stata progettata per funzionare anche con le tradizionali telecamere mobili come quelle del Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus. Le AR Emoji potrebbero anche funzionare sulla linea Galaxy S8 o su qualsiasi altro dispositivo di ultima generazione dell’azienda. Spetta però, a Samsung decidere se vuole introdurre la funzione in più modelli. Così ha concluso Ramasubramanian.