Huawei P9

Il centro di ricerca e sviluppo software di Huawei ha iniziato a rilasciare la sua tornata di aggiornamenti mensili per gli smartphone del gruppo. Tra questi c’è anche Huawei P9 che in Europa ha iniziato a ricevere la versione B399 che migliora la sicurezza del sistema operativo Android e dell’interfaccia proprietaria.

LEGGI ANCHE: Esclusiva Huawei P20 Lite da Unieuro a 369 euro prima della presentazione

Basandosi su quanto rilasciato da Google, i tecnici di Huawei hanno introdotto le patch di sicurezza Android del mese di marzo 2018. Queste patch risolvono qualcosa come oltre 35 criticità e vulnerabilità che interessavano proprio il sistema operativo e permettevano a malintenzionati di prenderne il controllo.

L’aggiornamento, che non è ancora stato notificato sui modelli Plus, può essere installato senza dover fare alcun backup. La sua installazione non compromette i dati presenti in memoria e tantomeno le impostazioni di sistema. I modelli che hanno già ricevuto la notifica possono procedere al download e all’installazione senza problemi.

Huawei P9, la guida per aggiornare alla versione B399

A tutti gli altri tocca aspettare che la distribuzione si completi e, nel caso di Huawei P9 brandizzati dagli operatori telefonici, che quest’ultimi si diano da fare per rilasciare l’aggiornamento. Se non amate aspettare e ritenete che la vostra sicurezza venga prima di tutto, potete aggiornare manualmente il vostro Huawei P9.

Gli unici requisiti per procedere, oltre alla versione B399 che potete scaricare gratuitamente dai link qui sotto, sono il bootloader sbloccato e la presenza di una recovery personalizzata. In questo caso un backup è sempre meglio farlo. Inoltre, è consigliabile eseguire la procedura con la batteria completamente carica o con una buona autonomia.

1) Huawei P9 EVA-L09

2) Huawei P9 EVA-L19

Scaricate i file dell’aggiornamento dai link qui sopra in base al modello del vostro Huawei P9 e spostate questi file nella memoria interna dello smartphone. Spegnete il dispositivo e riavviatelo in modalità recovery. Dalla finestra apertasi scorrete le opzioni fino a trovare install from zip e quindi selezionate i file scaricati nello stesso ordine in cui li trovate.

Ripetete l’operazione per gli altri due e solo quando avete finito, riavviate lo smartphone scegliendo tra le opzioni della recovery la voce reboot now. Potrebbe volerci più di qualche minuto ma ad avvio completato il vostro smartphone si sarà aggiornato.