Chrome Home verrà sostituito da Chrome Duplex

Google Chrome è il browser web più utilizzato al mondo. A discapito di quelli che sono impegnati con Mozilla Firefox e dei pochi che ancora utilizzano Internet Explorer (o, secondo il nuovo nome, Microsoft Edge), si può dire che Chrome fa parte della vita di tutti noi.

La piattaforma di BigG da qualche anno a questa parte è stata introdotta anche sui dispositivi mobile. L’user experience su smartphone e device Android, sino a questo momento, è stata più che dignitosa, anche se non sono mancati i problemi.

Google Chrome risolve il problema delle password

Ad esempio, negli ultimi mesi sempre più utenti lamentavano un difetto relativo al salvataggio automatico delle proprie password.

Google Chrome, su mobile come su desktop, consente di impostare le proprie password in maniera automatica. Ogni volta che c’è da accreditarsi su un sito o su una piattaforma, in sostanza, non è necessario riscrivere le chiavi d’accesso.

Con questa funzione si sono verificati non pochi grattacapi. Una password memorizzata con il formato sbagliato o una password modificata costringeva gli utenti a dover riscrivere e poi salvare tutte le sue credenziali.

La nuova feature di Chrome potrebbe risolvere il problema. Sui sistemi Android, Google introdurrà nel browser una sorta di portafoglio, in cui inserire le credenziali di accesso ad un sito ancor prima di collegarsi a questo. In tal modo, gli utenti potranno avere sempre aggiornati i loro dati e non perderanno più tempo inutile.