google
Google sta lavorando ad un nuovo progetto

Google potrebbe decidere di entrare di prepotenza nel settore videoludico. Infatti, in queste ore si stanno susseguendo delle voci riguardanti un misterioso progetto in fase di sviluppo. Il nome in code sarebbe “Yeti” e si tratterebbe di una piattaforma su abbonamento per lo streaming di videogiochi.

Inizialmente il progetto si dovrebbe basare sull’attuale Chromecast, ma non è escluso in futuro l’arrivo di una console realizzata da Google completamente dedicata. Ovviamente sarebbe in fase di sviluppo anche un controller da abbinare. All’interno del programma sembrano essere coinvolti Mario Queiroz e Majd Bakar. Si tratta di due pezzi grossi dell’azienda di Muontain View rispettivamente in carico alle divisioni hardware e sviluppo.

La decisione di entrare in questo settore videoludico è dovuta al crescente interesse da parte degli utenti. Infatti lo streaming di videogiochi potrebbe sostituire il download o l’utilizzo di supporti fisici arrivando a generare fino un mercato da 109 miliardi di dollari.

Questo progetto permetterebbe a Google di avere un nuovo modo per entrare nelle case degli utenti. Ovviamente sembra quasi scontata la presenza e l’integrazione di Google Home e lo sfruttamento dei comandi vocali per l’attivazione. Resta ancora da chiarire se il progetto Yeti sarà integrato con il resto dell’hardware di Big G (i dispositivi Pixel e Android su tutti) o se rimarrà standalone.

Al momento non è chiaro a che punto si trovi la fase di sviluppo. Precedenti tentativi di entrare nel settore gaming sono stati abbandonati. Speriamo che la sorte sia favorevole a Yeti e il progetto possa procedere e dare vita alla nuova console.