eBay deciso ad abbandonare Paypal
eBay deciso ad abbandonare Paypal

eBay è una delle piattaforme, insieme ad Amazon, più conosciuta ed utilizzata in tutto il mondo. In queste ore ha però comunicato che vorrebbe abbandonare come piattaforma di pagamento preferenziale Paypal.

Il metodo di pagamento attraverso Paypal era un dei motivi che più distingueva il sito d’aste da Amazon, che non accetta ancora oggi questo tipo di pagamento.

eBay vuole abbandonare Paypal

Il loro, era uno dei rapporti più duraturi dell’epoca di internet, che purtroppo volgerà al termine. La piattaforma di shopping online vuole infatti sostituirlo con Ayden, una società specializzata in pagamenti con sede ad Amsterdam. Fondata nel 2006, vanta clienti come Uber, Netflix e Spotify.

Questo non significa che Paypal terminerà i rapporti con eBay, ma passerà comunque in secondo piano come metodo di pagamento, lasciando il posto preferenziale ad Ayden. Il passaggio, ovviamente, sarà graduale e non immediato. Infatti eBay, renderà disponibile il pagamento con Ayden nel Nord America da quest’anno e successivamente allargherà il servizio dal 2019.

Nel 2021 tutti i rivenditori dovranno aver migrato verso la nuova piattaforma di pagamenti. eBay è però legato a Paypal con un contratto fino a metà del 2020 ed è obbligato a offrirlo come possibile metodo di pagamento fino al 2023. Non è ancora noto quindi, se dopo lo scadere del contratto Paypal dirà ufficialmente addio al sito d’aste. Ayden a suo favore però ha il fatto di gestire transazioni in 150 valute differenti e i venditori hanno meno spese da sostenere appoggiandosi ad esso.