iOS 11.3

È stata da poco rilasciata la versione Beta, ma già si parla di grosse novità per tutti gli utenti Apple che verranno introdotte con l’aggiornamento ad iOS 11.3.

Già dalla dimensione del file di aggiornamento (ben 2.5 GB) si intuisce come esso sia ricco di funzioni e cambiamenti che verranno installati su iPhone, iPad e iPod Touch e infatti, come vedremo, ci saranno tantissime cose nuove da scoprire e da provare.

ANIMOJI

Innanzitutto l’introduzione delle nuove Animoji, l’evoluzione delle tradizionali faccine che si usano nei messaggi, ora in versione animata. Come dimostrato durante la presentazione di iPhone X, le Animoji, sono in grado di leggere le espressioni del volto e registrarle su una emoji a scelta (ultimo arrivato è il maestoso drago verde) trasformandoci in veri e propri personaggi animati. Forse non il contenuto più utile dell’aggiornamento, ma di sicuro il più divertente. Al momento solo su iPhone X.

MESSAGGI SU ICLOUD

Torna la possibilità di salvare i propri iMessage su iCloud, in modo da liberare spazio sul proprio dispositivo in caso di bisogno. La funzione era già stata presentata nelle prime beta di iOS 11, ma poi rimossa prima del rilascio ufficiale.

INFORMAZIONI AGGIORNAMENTI APP

Finalmente non dovrete più chiedervi se potete permettervi di aggiornare una applicazione o meno a causa dello spazio ridotto della vostra memoria. Ora sarà subito visibile dalla pagina degli aggiornamenti la dimensione del file, molto utile per valutare se far partire l’aggiornamento subito o aspettare di essere connessi a una rete WiFi per non sprecare giga.

ICONA DELLA PRIVACY

La Beta di iOS 11.3 introduce una nuova icona che verrà visualizzata ogni volta che una app richiede l’accesso a dati personali. Una funzione molto utile per monitorare la nostra sicurezza e per ridurre i rischi legati ai tentativi di phishing. La nuova icona sarà infatti visualizzata su qualsiasi prodotto certificato da Apple e la sua assenza metterà in guardia gli utenti da possibili frodi.

IBOOKS DIVENTA BOOKS

L’applicazione per la lettura di documenti perde la “i” made in Apple e diventa semplicemente “Books”. Ancora non si intuisce la necessità di una tale sottigliezza.

CORREZIONI E MIGLIORAMENTI

Una serie di piccole modifiche va a completare il quadro dei cambiamenti che verranno introdotti con la versione 11.3 tra cui un miglioramento delle prestazioni del 3D touch, il cambio di colore della sezione privacy (ora azzurra), la semplificazione del processo di acquisto di contenuti dallo store tramite FaceID e la possibilità di ordinare le recensioni di prodotti dello store in base a vari parametri (più utile, più recente, più o meno positive).

Attualmente non è ancora disponibile la funzione per il monitoraggio dello stato della batteria e la possibilità di testare l’effettiva efficacia della disattivazione del risparmio energetico, ma Apple assicura che queste novità saranno introdotte in versioni successive, forse a partire già dalla prossima Beta.