I droni sono ormai diventati i compagni di viaggio dei più accaniti avventurieri, non solo perché possono essere portati praticamente ovunque, grazie alle dimensioni ridotte (i nuovi droni sono poco più grandi di una mano, per cui possono facilmente essere custoditi in uno zaino e portati in viaggio) e alla grande maneggiabilità, ma offrono anche la possibilità di catturare immagini e video mozzafiato, ora scattando panoramiche a diversi metri d’altezza, ora per scattare simpatici selfie o filmare la propria attività.

Negli ultimi mesi non si è fatto altro che parlare dell’imminente arrivo del nuovo drone prodotto dalla DJI, il quale, stando ai più recenti rumors, sarebbe stato in grado di rivoluzionare il mercato del settore sotto diversi aspetti. A poche ore dalla presentazione, avvenuta intorno alle 16:00 dell’orario locale, il nuovo Mavic Air ideato dalla DJI risulterebbe essere il drone consumer più all’avanguardia dell’intero mercato, inglobando in pochi centimetri completezza e compattezza.

Smentiti i rumors secondo cui il Mavic Air avrebbe avuto dimensioni più ampie del Pro: il nuovo gioiellino, infatti, è più piccolo del Mavic Pro, ma leggermente più grande dello Spark. Il drone pesa solo 430 grammi, e piegandone le eliche ed i bracci mentre non lo si utilizza, il Mavic Air assume le dimensioni di un palmare, qualificandolo come uno tra i droni più portatili di sempre. Come si può leggere dalla stessa introduzione fornita dal sito web ufficiale della DJI, il Mavic Air è stato costruito per andare ovunque l’avventura ti porti. Ereditando il meglio della serie Mavic, questo drone ultraportatile e pieghevole offre prestazioni di volo di fascia alta e funzionalità per un’esplorazione senza limiti.

Mavic Air, un concentrato di tecnologia al giusto prezzo

E’ dunque pensato principalmente per essere utilizzato durante i viaggi e le avventure, includendo una serie di funzioni e caratteristiche che rendono questo piccolo drone un dispositivo indispensabile per gli amanti delle grandi emozioni – quelle che solo un’avventura degna di nome saprebbe concedere – e da portare sempre con sé per immortalare panorami incantevoli e riprendere i momenti più belli del viaggio condotto. Il Mavic Air monta, infatti, una fotocamera da 12 megapixel con funzioni HDR e gira video in 4K a 30 fps, oppure in modalità slow motion per 1080p a 120 fps.

Leggi anche:  Droni: a Torino apre un nuovo centro di addestramento per imparare a pilotarli

E’ stata inoltre introdotta la funzione Sphere, ideale per chi ha poca dimestichezza con l’utilizzo ed il pilotaggio dei droni: Sphere consente, infatti, di creare una panoramica da 32 megapixel scattando e unendo in piena autonomia ben 25 foto. Corretto e migliorato anche l’ActiveTrack, il quale attiva la modalità volo intelligente grazie alla quale il drone è in grado di rilevare automaticamente uno o più soggetti in movimento, seguendoli ed inquadrandoli nella camera (ideale, dunque, per chi pratica sport).

DJI Mavic AirIl nuovo Mavic Air ha un’autonomia di 21 minuti di volo e può raggiungere una velocità massima di 68,4 km/h, assicurando un alto livello di stabilità anche con venti fino a 36 km/h. La memoria disponibile sul drone è di 8GB, la quale può comunque essere integrata con una scheda microSD da inserire nell’apposito slot.

Il Mavic Air può essere già preordinato qui al prezzo di 849 euro. Il pack include il drone, una batteria, il dispositivo di controllo, una cover per il trasporto, quattro paia di eliche con due protezioni.