WhatsApp: i clienti TIM, Vodafone e Wind TRE ricevono multe per oltre 250 euro

WhatsApp è l’applicazione per eccellenza per quanto riguarda l’intero panorama mobile, in riferimento alle varie piattaforme. Infatti, stando a quelle che sono le stime ufficiali, non ci sono ormai smartphone sprovvisti della famosissima applicazione di messaggistica.

I numeri sono più che chiari: un miliardo e oltre di utenti che interagiscono con l’app ogni mese. Sono infatti tutti contenti di avere a disposizione una piattaforma ben elaborata e soprattutto efficace. 

Ci sono però alcuni problemi che purtroppo prescindono dall’organizzazione di WhatsApp, e che spesso portano non pochi grattacapi agli utenti. Nelle ultime ore, in questi giorni di festa, in molti ci starebbero segnalando l’arrivo di diverse multe. 

WhatsApp, le multe sono salatissime: ecco il punto della situazione

Negli ultimi giorni molte persone si sono dedicate sicuramente ai regali di Natale per parenti, amici o partner, e di sicuro sono stati molto tempo in giro. La maggioranza sarà stata di sicuro imbottigliata nelle macroscopiche code formatesi fuori dai centri commerciali e per strada.

Soluzione? Ecco lo smartphone che fa passare il tempo più rapidamente mentre siete in coda. E se vi dicessimo che è questa la causa che ha portato all’elevazione di verbali salatissimi? Proprio così, il cellulare alla guida avrebbe portato a multe davvero esose.

La maggioranza degli utenti ha dichiarato inoltre di essere nel pieno utilizzo proprio di WhatsApp, quasi a volersi discolpare. Purtroppo la legge è legge, e gli uomini dell’arma o dei vigili urbani hanno multato tali utenti per una cifra pari a 262€, somma prevista dalla legge per chi utilizza lo smartphone alla guida.