WhatsApp: la truffa che azzera il credito degli utenti TIM, Vodafone e Wind Tre

WhatsApp da anni rappresenta una sicurezza per tutti gli utenti appassionati e non del mondo mobile. Ovviamente il settore in cui l’app preme di più è quello smartphone, in cui ormai non c’è un dispositivo senza la famosissima applicazione.

I numeri fanno paura: si tratta di un miliardo di utenti attivi ogni mese proprio tramite WhatsApp. Cifre quindi da capogiro che però vanno a mixarsi perfettamente con qualche problematica tutt’altro che di poco conto.

Secondo quanto riportato dagli utenti, non sarebbero poche le truffe che attanaglierebbero la famosissima applicazione. Alcune di queste mirerebbero direttamente al credito telefonico. 

WhatsApp, la truffa è servita per gli utenti TIM, Wind Tre e Vodafone

Nelle ultime ore una notizia sconvolgente sarebbe arrivata proprio dal mondo WhatsApp. Alcuni utenti si sarebbero lamentati di una truffa che gli avrebbe scaricato completamente il credito telefonico. 

Secondo quanto riportato il tutto arriverebbe mediante il solito messaggio proveniente da una delle tante catene. Gli utenti ci cascherebbero viste comunque le buone intenzioni promesse. Si tratta di ricevere 10€ di ricarica gratuitamente sul proprio credito telefonico, ma a patto che si possegga una scheda TIM, Vodafone o magari Wind Tre. 

Alla fine del testo c’è un link, il quale reindirizza ad una pagina che appare e scompare rapidamente. Alcune persone, dopo questo susseguirsi di eventi, avrebbero riscontrato che il proprio credito era diventato pari a zero.

Ovviamente vi ricordiamo che tramite WhatsApp non esistono regali o offerte “monstre” che vi portino a guadagnare o risparmiare. Detto questo vi raccomandiamo di diffidare da tutti questi messaggi.