Shazam è stata una delle prime applicazioni di terze parti disponibili su iPhone, in quanto lanciato nel 2008 a fianco dell’App Store di Apple. Nello stesso anno, è sbarcata su Android, e ha continuato a mantenere una forte base di utenti. Secondo quanto riportato da TechCrunch, Apple potrebbe procedere all’acquisizione di Shazam già domani, lunedi 11 dicembre.

Qualora non abbiate familiarità con l’applicazione, questa utilizza il microfono del telefono per ascoltare la musica in riproduzione, e vi darà informazioni su di essa (ed un link per acquistarla). Shazam ha superato un miliardo di download su tutte le piattaforme nel settembre 2016. La società ha fatturato 40,3 milioni di sterlino durante l’anno fiscale 2016.

Shazam starebbe sperimentando anche la realtà aumentata, che potrebbe essere la ragione per la quale Apple è interessata alla sua acquisizione. Il servizio è già integrato nell’assistente vocale Siri di Apple, e funziona similmente al “dimmi quale canzone è”  Google Now / Assistant.

Leggi anche:  Apple offre uno sconto per il cambio di batteria per tutto il 2018