Bitcoin è davvero senza freni, se ieri aveva raggiunto il valore al cambio con il dollaro di 12’300 (circa), nella giornata odierna ha fatto registrare un nuovo incredibile record.

Il futuro sembra davvero appartenere sempre di più alla moneta virtuale. Il denaro cartaceo (monetine incluse) è destinato a sparire definitivamente dalla circolazione. Nel Nord Europa la situazione sta cambiando, in alcuni stati i pagamenti in contanti non vengono più accettati. In Italia, purtroppo, siamo ancora molto indietro, sebbene a Rovereto sia stato aperto il primo cambiavalute per i Bitcoin.

Bitcoin sfonda il muro dei 16mila dollari

Nonostante tutto ciò, la cara moneta virtuale sta registrando record su record, nella giornata odierna ha toccato un nuovo picco: 16mila dollari. Il significato, per i meno esperti, è molto chiaro. Un dollaro, vale come 16mila Bitcoin (più precisamente 16’064). Fino a dove potrà arrivare?

Il balzo in avanti è principalmente causato dall’annuncio della Borsa di Sydney. A partire dal Gennaio 2018, inizierà ad utilizzare la blockchain, ovvero una particolare tecnologia che permette di sfruttare la moneta virtuale per le transazioni azionarie.

Leggi anche:  Bitcoin, si va verso i 10000 dollari ma anche gli Ethereum crescono

In soli 30 giorni, il valore del Bitcoin è cresciuto di oltre il 50%, con una punta del 1’300% se considerato il valore di inizio 2017. La crescita è davvero incredibile, forse troppo, in moltissimi iniziano a pensare a tutto questo come una bolla. Un qualcosa che è destinato a spegnersi, su cui adesso, moltissime persone stanno speculando, ma che non avrà un futuro.

Solo il tempo potrà dargli ragione o torto.