Ormai è prassi che i dettagli di uno smartphone vengono resi pubblici molto prima di quando un’azienda abbia programmato di farlo. Tra rumors, veri o finti, nel momento della presentazione di stupore non ce n’è più. Magari ci si aspettava qualcosa di meglio o magari tutto quello che era comparso mesi prima sul web era vero. In questo continuo inseguimento alla ricerca di quello che sarà, la Sony, con i suoi smartphone Xperia, non fa eccezione.

Lo smartphone

Nel corso dell’anno ci sono stati diversi leak del prodotto, ma l’ultimo, sebbene la fonte non sia molto conosciuta, sembrerebbe quello che si avvicina di più alla verità.

Per la data di rilascio ci si aspetta l’evento di Barcellona del 2018, l’MWC, così come quello di quest’anno è stato il palcoscenico di lancio del Xperia XZ.

Sul design ci si aspetta molto, anche perché quello del fratello maggiore non aveva fatto entusiasmare più di tanto, e infatti qualcosa è cambiato. Le misure dovrebbero essere 149 x 74 x 7,5 mm. Più grande del Samsung Galaxy S8, ma per fortuna più piccolo del modello precedente. Queste misure porterebbero la curvatura del display a non avere più una cornice definita come prima, quindi simile al sopracitato Galaxy S8. Per il display si parla anche di 4K HDR da 5,7 pollici. Inoltre sembrerebbe protetto dal Gorilla Glass 5 e da una normale resistenza d’acqua e da polvere IP65/68.

Leggi anche:  Android 8.0 Oreo: la nuova lista degli smartphone che verranno aggiornati

Se dal lato design le richieste sono state esaudite, sulle specifiche tecniche c’è già chi si ritrova deluso. Il chipset probabilmente sarà lo stesso di molti top di gamma già esistenti, lo Snapdragon 835, e non l’845 come ci si aspettava. La mancanza di aggiornamenti in merito fanno pensare che difficilmente lo smartphone ne vedrà uno più potente.

Un’altra delusione arriva dalla RAM e dalla memoria interna, rispettivamente 4GB e 64GB. L’assenza di cambiamenti fanno pensare che Sony abbia intenzione di vendere la stessa versione premium di quest’anno, ma con una scocca rimodellata.

Ovviamente essendo una voce trapelata la certezza in queste informazioni non esiste. Il cambiamento di design sarà una buona cosa per gli amanti degli Xperia mentre, viste le specifiche che sembrano più da 2017 che da 2018, solo col prezzo si saprà se sarà uno smartphone valido sul mercato.