iPhone X

E’ diventata ormai una consuetudine che quando Apple presenta al mondo intero i suoi nuovi smartphone, spesso omette alcune delle caratteristiche tecniche che risultano fondamentali da sapere.

Con la presentazione dei nuovi iPhone X, iPhone 8 e 8 Plus, è venuto quasi tutto a galla tranne che la capienza delle batterie, che per quanto riguarda i due modelli iPhone 8 abbiamo saputo due giorni dopo.

Svelata la capienza della batteria e della memoria RAM di iPhone X

Nelle ultime ore però, nuove notizie andrebbero a svelare proprio la capienza delle batteria del nuovo melafonino top di gamma meglio noto come iPhone X. Stando infatti a quanto trapelato mediante il forbito database dell’ente cinese TENAA, pare che la batteria in del nuovo smartphone di Apple sia abbastanza capiente.

iPhone 8

Ciò sarà facilmente intuibile grazie ai numeri che vi riportiamo qui sotto:

  • iPhone X: 2716 mAh;
  • iPhone 8: 1.821 mAh;
  • iPhone 7: 1.960 mAh;
  • iPhone 6s: 1.715 mAh;
  • iPhone 6: 1.810 mAh;

Per quanto riguarda i modelli Plus, ecco il resoconto:

  • iPhone 8 Plus: 2.675 mAh;
  • iPhone 7 Plus: 2.900 mAh;
  • iPhone 6s Plus: 2.750 mAh;
  • iPhone 6 Plus: 2.915 mAh;
Leggi anche:  Samsung Galaxy S9 copia iPhone X con funzione che farà innamorare molti utenti

Come potete notare, i vecchi iPhone 7 sono superiori in merito alla batteria paragonandoli ad iPhone 8 e 8 Plus, ma nessuno lo è rispetto ad iphone X, dotato di una batteria molto buona. La spiegazione per cui la batteria degli iPhone è minore rispetto ai top di altre case potrebbe essere unica e sola: il nuovo processore di Apple, l‘A11 Bionic, dovrebbe essere in grado di fornire ai nuovi dispositivi un’efficienza energetica migliore, vista la presenza di 6 core indipendenti tra loro.

A svolgere il ruolo di protagonista anche una memoria RAM da 3GB presente nello smartphone, i quali gestiranno i processi molto più rapidamente.

Ciò sta a significare che proprio i 6 core potranno funzionare a livelli sfalsati con l’ausilio della RAM, non consumando così tanta energia. Ovviamente il riscontro definitivo lo potranno fornire solo gli utenti che acquisteranno gli smartphone.