ricarica rapida d d

Di sicuro al giorno d’oggi uno degli aspetti più importanti in assoluto di uno smartphone è quello inerente alla batteria, la quale ha bisogno di essere sempre più performante modello dopo modello, per via delle esigenze degli utenti. Col progredire dei vari aspetti appartenenti ad ogni dispositivo mobile, anche i servizi di ricarica sono andati via via evolvendosi portando batterie di grandi dimensioni a ricaricarsi completamente in tempi davvero molto brevi.

Sono infatti nate varie tipologie di ricarica rapida in dotazione alle case produttrici che le hanno sviluppate fino ad estrarre il meglio da esse. XDA, noto portale online, ha voluto condurre alcuni test più approfonditi sulle tecnologie di ricarica rapida più diffuse al mondo, cercando di capire quale di queste sia la più rapida in assoluto.

Il test su 5 tipi di ricarica rapida e 5 smartphone diversi

Sono stati infatti analizzate 5 tipologie di ricarica rapida: il SuperCharge di Huawei, il Dash Charge di OnePlus, il Quick Charge 3.0 di Qualcomm, l’Adaptive Fast Charging di Samsung e l’USB power delivery, standard di ricarica promosso da casa Google.

Il testo è stato portato a termine su dispositivi del calibro di Huawei Mate 9, OnePlus 3, LG V20, Samsung Galaxy S8+ e Google Pixel XL. Per metterli tutti sullo stesso piano, i risultati sono stati limitati ad uno standard di 3000 mAh, viste le capacità diverse delle batterie. I dati raccolti hanno interessato la ricarica compiuta dal 5% al 95% su ogni batteria.

Risparmiandoci altri dettagli molto noiosi, vi confidiamo che il vincitore per distacco è stato OnePlus 3 con la sua tecnologia Dash Charge che è stata in grado di ricaricare lo smartphone in un tempo estremamente ridotto, e soprattutto evitando che le temperature raggiungessero valori alti.

ricarica rapida d d

I risultati parlano infatti chiaro con OnePlus 3 che è riuscito ad effettuare il ciclo di ricarica in soli 37 minuti, aggiudicandosi quindi primo posto, mentre al secondo posto ecco Huawei Mate 9 con i suoi 45 minuti, seguito a ruota da LG V20, Google Pixel XL e Galaxy S8+, i quali hanno fattivamente 57, 57 e 141 minuti.

C’è da dire che comunque il processo di ricarica più lineare senza particolari sbalzi di tensione, e quindi più sicuro, è stato quello realizzato dall’Adaptive Fast Charging di Samsung. Il resto potete giudicarlo dalle immagini allegate. 

ricarica rapida d d

E voi quale metodo tra questi preferite di più?Ditecelo nei commenti specificando che tipo di smartphone avete e quanto tempo impiegate per una ricarica intera.