WhatsApp

Una delle ultime funzionalità che WhatsApp ha messo a disposizione dei propri utenti Android è la formattazione del testo. Questa feature a tempo è stata inseguita da tanti clienti ed oggi è finalmente disponibile senza dover per forza di cosa rincorrere – come in passato – a piattaforme esterne.

Come formattare il testo su WhatsApp

Riguardo questo nuovo strumento c’è però ancora un po’ troppa confusione tra gli utenti. Per questo motivo, vogliamo fare un po’ di chiarezza mostrandovi le due strade attraverso cui trasformare la scrittura in chat.

  1. Metodo del testo interno. Per ottenere la formattazione, attraverso questa via, i partecipanti ad una chat dovranno ricordarsi di inserire vicino ai vocaboli da modificare alcuni piccoli accorgimenti. Se vogliamo ottenere il grassetto su WhatsApp, sarà necessario inserire prima e dopo la parola o la frase il * (ad esempio, *parola* per ottenere parola). Il corsivo, analogamente sarà formato con il simbolo _ (ad esempio, _parola_ per ottenere parola). Ultima, in ordine, la sottolineatura, che sarà formata con il simbolo ~ (~parola~ per ottenere parola)
  2. Metodo della selezione. Una via più semplice può essere quella di selezionare la parola o la frase sulla barra di scrittura e fare tap sulla voce (corsivo, grassetto, sottolineato, ecc) da noi richiesta nel menù a barre che si aprirà.
Leggi anche:  WhatsApp: come assicurarsi che nessuno acceda all'account a tua insaputa