facebook
App Facebook

Facebook ogni giorno cambia e si rinnova. Spesso il cambiamento si traduce in nuovi servizi e nuove app che nascono dal nulla, altre volte invece in servizi ed app che se ne vanno dritti verso la pensione. Ad intraprendere il viale del tramonto in queste ultime settimane è stata la piattaforma “Gruppi”, spazio dedicato a chiunque volesse amministrare la gestione e la “vita” all’interno di una piazza social.

Sia ben chiaro: i gruppi Facebook non scompariranno! Andrà semplicemente via l’app attraverso cui questi venivano portati avanti. Se cerchiamo sul Play Store il titolo già non è più disponibile.

Le funzionalità e gli strumenti di questa applicazione saranno tutti integrati al più presto all’interno dell’interfaccia principale del social. Qualora non lo si facesse già, quindi, da oggi in poi i gruppi saranno gestibili comodamente all’interno della stessa applicazione Facebook.

In molti non sentiranno la mancanza di questa piattaforma, anche se c’è da aggiungere un “ma”. L’integrazione delle funzioni all’interno della pagina principale comporterà un piccolo danno per tutti noi. L’app di Facebook dalle prossime settimane, con l’aggiunta di questi tool sino ad ora inediti, inizierà a pesare sempre di più sia per gli aggiornamenti sia per i primi download. Per questo motivo soprattutto chi ha smartphone datati o con sistemi operativi superati dovrà aspettarsi qualche rallentamento nell’utilizzo del social.

Leggi anche:  Netflix contro tutti: anche Apple, Google e Facebook puntano allo streaming