galaxy note 8
Samsung Galaxy Note 8

Cresce sempre di più l’attesa per quello che sarà uno dei grandi appuntamenti dell’estate nel mondo hi-tech: la presentazione in quel di New York del nuovo Samsung Galaxy Note 8 il 26 Agosto. L’azienda sudcoreana sta preparando per il suo ultimo phablet un evento in grande stile, in modo del tutto speculare all’altro keynote chiave di questo 2017: quello in cui abbiamo visto il Galaxy S8.

Samsung vuole rilanciarsi ulteriormente con il prossimo smartphone e vuole rilanciare anche una serie (la Note, ndr) finita tragicamente in disgrazia lo scorso anno a causa dello scandalo delle batterie esplosive. L’obiettivo che si sono dati i dirigenti del brand asiatico è uno solo: fronteggiare l’avanzata e la probabile cavalcata di iPhone 8.

Il Note 8, secondo quanto si legge dalle dichiarazioni ufficiali dei manager e secondo quanto si osserva attraverso i primi render che da tempo girano sul web, non dovrebbe avere proprio nulla da invidiare al nuovo top di gamma di casa Apple. Per questo motivo, Samsung ha scelto una politica super aggressiva anche sul mercato.

Leggi anche:  Quanto costa ad Apple produrre un iPhone 8 e iPhone 8 Plus?

A differenza di quanto lasciavano presagire le iniziali previsioni, il phablet in arrivo avrà un prezzo clamoroso: nel nostro continente ci vorranno probabilmente oltre mille euro per portarsi a casa una copia del device.

La decisione dell’azienda di puntare ad una fascia di pubblico considerata oltre l’élite sta lasciando perplessi molti addetti ai lavori: da una parte c’è chi dice che andare a battagliare sul terreno di gioco di iPhone sarà l’apripista di un altro clamoroso errore; dall’altra c’è chi – forte delle grandi tecnologie del dispositivo – si dice speranzoso circa un suo grande successo.

Solo il tempo (tra pochi mesi all’incirca) saprà dirci chi ha ragione.