Wiko Jerry2
Wiko Jerry2 e Sunny2 sono i due nuovi entry level presentati dal gruppo francese

Wiko Jerry2 è l’ultimo smartphone Android entry level presentato insieme a Wiko Sunny2 dall’azienda francese. I due dispositivi offrono un hardware particolarmente interessante se considerato che entrambi hanno un prezzo inferiore ai 90 euro: 89,99 euro nel primo caso e 59,99 euro nel secondo.

Dopo aver presentato ufficialmente Wiko WIM allo scorso MWC 2017 e dopo la relativa commercializzazione italiana avvenuta nel corso del presente mese di luglio, il gruppo francese ha deciso di annunciare due nuovissimi smartphone, entrambi entry level ed entrambi con un prezzo davvero interessante.

Wiko Jerry2, caratteristiche tecniche

Wiko Jerry2
Wiko Jerry2, specifiche tecniche

Wiko Jerry2 è il più performante ed anche il più “costoso” degli smartphone presentati. Il terminale sarà dotato di:

  • Display IPS LCD da 5 pollici con una risoluzione FWVGA (854 x 480 pixels);
  • Processore MediaTek quad-core da 1.3 GHz;
  • Memoria RAM da 1 GB;
  • Memoria interna da 8 GB, espandibile mediante scheda micro-sd;
  • Camera posteriore da 5 MP, senza flash LED;
  • Camera anteriore;
  • 3G e H+;
  • Android 7.0 Nougat.
Leggi anche:  OneNote per Android: arriva lo sblocco delle note con l’impronta digitale

Ripetiamo ancora una volta, il prezzo di listino è di 89,99 euro. Niente male, visto e considerato che online potrebbe scendere ulteriormente.

Wiko Sunny2, caratteristiche tecniche

Wiko Jerry2
Wiko Jerry2 e Sunny2, specifiche tecniche

Il fratello minore dei due smartphone presentati, infine, sarà dotato di:

  • Display TN da 4 pollici con risoluzione WVGA (800 x 480 pixels);
  • Processore MediaTek quad-core da 1.2 GHz;
  • Memoria RAM da 512 MB;
  • Android 6.0 Marshmallow.

Il prezzo in questo caso è di soli 59,99 euro, per un dispositivo di fascia bassa e scarsamente performante. Staremo a vedere se sarà possibile usufruire di tutti i servizi Android o bisognerà trovare un compromesso. Purtroppo i dispositivi non saranno equipaggiati (per il momento) del tanto atteso Android Go, una versione alleggerita del OS del robottino verde che arriverà sul mercato soltanto nel 2018, ma l’azienda garantisce comunque prestazioni ben al di sopra della concorrenza.