Provare in anteprima le diverse nuove funzioni di Whatsapp rappresenta un tipo di operazione che potrà essere svolta con grande attenzione e semplicità senza che vi possano essere delle complicazioni di ogni genere. Ecco come procedere per poter effettivamente provare le nuove funzioni in anteprima senza alcun errore.

La versione beta di Whatsapp: dove si trova?

La funzione beta di Whatsapp altri non è che un aggiornamento che ancora non è stato rilasciato ufficialmente dagli sviluppatori dell’applicazione.
Si tratta quindi di una versione che deve essere ancora corretta, rivisitata ed approvata ufficialmente: pertanto sugli store Apple ed Android è impossibile trovare questa versione di Whatsapp, dove sarà possibile scaricare solo ed esclusivamente la versione aggiornata una volta che questa viene appunto sottoposta ad un procedimento di verifica che permette il rilascio dell’applicazione stessa.
Ovviamente esistono dei procedimenti che permettono di poter provare in anteprima le diverse funzioni senza che possano essere commessi errori oppure compromettere il corretto funzionamento dello smartphone o tablet.
Vediamo ora dove trovare queste versioni, come installarle e come procedere per utilizzare in anteprima queste particolari funzioni aggiuntive del popolare programma di messaggistica istantanea.

Whatsapp: la versione beta per Android

Per poter riuscire a provare le nuove funzioni di Whatsapp è necessario scaricare l’APK di Whatsapp, ovvero la versione beta dotata di tutti gli aggiornamenti e funzioni che devono essere ancora rilasciate per il programma.L’applicazione nella sua versione beta potrà essere scaricata dal sito web e inserito nel telefono mediante trasferimento dei file da computer con collegamento USB oppure scaricato direttamente dallo stesso sito con lo smartphone.

Una volta svolta tale operazione occorre consentire l’installazione dei programmi da fonti sconosciute sul proprio dispositivo Android ed effettuare l’installazione del file scaricato in precedenza. In questo modo sarà possibile avviare Whatsapp in versione beta senza alcun tipo di problema e sfruttare tutti gli aggiornamenti relativi all’applicazione. Ecco quindi come avere la versione di Whatsapp con tutti i vari aggiornamenti possibili non ancora ufficiali.