Più si avvicina la presentazione ufficiale, più aumentano i rumor sul nuovissimo Meizu Pro 7. Finora sono emerse voci riguardo il processore, il display e un tutte quelle che sono le principali componenti della scheda tecnica. Gli ultimi rumor hanno confermato quanto già emerso ed aggiunto nuove importanti informazioni.

Ecco SmartBand, la vera innovazione di Meizu Pro 7

Partiamo dalle conferme sulle specifiche tecniche del dispositivo. Il nuovo top di gamma Meizu sarà dotato di un display da 5.5″ con definizione ancora dubbia (probabilmente Full HD). Il processore sarà un Mediatek, precisamente si tratta dell’ Helio X30.

Il comparto fotografico sarà caratterizzato dalla presenza di una dual-camera, composta dai sensori Sony IMX386 e IMX286. Vicino a questa doppia camera ci sarà la principale innovazione che Meizu vuole proporre nel mercato degli smartphone. La smartband.

Quando parliamo di smartband parliamo del secondo display che Meizu ha posizionato proprio sotto la camera posteriore. Non si sa ancora molto riguardo le funzionalità di questo device, però dalle immagini trapelate ne possiamo dedurre alcune.

Secondo le ultime voci infatti lo SmartBand potrebbe essere utilizzato per attivare (premendo sull’apposita icona) i comandi vocali per effettuare chiamate o inviare messaggi. Inoltre l’icona della camera ci fa pensare che sarà possibile scattare dei elfie tramite la camera posteriore proprio utilizzando lo SmartBand.

Il prezzo della variante base sarà di circa 2.799 Yuan (circa 371€), mentre quella con RAM e ROM maggiorate costerà 3.299 Yuan (circa 438€)

In arrivo una versione Plus: prezzi e data presentazione

Secondo le ultime voci sarebbe anche in arrivo una versione plus del dispositivo. Purtroppo non si hanno informazioni riguardo le specifiche tecniche, ma soltanto riguardo prezzi e presentazione.

La versione base del Meizu Pro 7 Plus dovrebbe costare 3.299 Yuan (circa 438€), per la variante con la scheda tecnica maggiorata bisognerà pagare invece 3.799 Yuan (circa 504€)

Due smartphone che sicuramente non avranno paura della concorrenza alla loro presentazione, che sembrerebbe essere fissata per il 26 luglio.