Nokia omaggia il mitico 3310
Nokia omaggia il mitico 3310

Il ritorno del brand Nokia è stato accolto con entusiasmo e ha scatenato la gioia dei fan. I nuovi smartphone sicuramente saranno acquistati da molti utenti sperando in un ritorno alle origini. Tuttavia, durante la proprietà Microsoft, il brand finlandese ha continuato ad esistere e a vedere.

Il problema che alcuni utenti di Twitter si sono posti riguarda l’assistenza. Nonostante il market share sia in costante calo, c’è la concreta possibilità che gli utenti abbiamo bisogno di mandare il loro telefono in assistenza.

In questo caso si pone l’interrogativo riguardo a chi rivolgersi. Infatti c’è bisogno di effettuare una netta divisione tra Nokia pre e post HMD Global. È proprio l’account Twitter ufficiale del marchio, Nokia Mobile, che sottolinea questa differenza.

Tutti i dispositivi realizzati prima del primo dicembre 2016 dovranno fare capo a B2X. Si tratta di un’azienda alla quale è stato esternalizzato il servizio di assistenza e specializzata nel settore in quanto accoglie smartphone di diverse aziende come Apple a Microsoft.

Leggi anche:  Forza Motorsport 7 incontra Fast & Furious nel nuovo DLC

Tutti i dispositivi realizzati dopo la data limite del primo dicembre 2016 invece fanno capo a HMD Global. Per questo motivo, ci si potrà rivolgere direttamente a HMD Global o al sito ufficiale Microsoft. I telefono interessati saranno i modelli 105, 150, 216 e 230, oltre che i nuovi smartphone presentati al Mobile World Congress.

È possibile raggiungere i vari contatti ufficiali di seguito: