I ripetitori di segnale telefonico sono molto importanti sopratutto per chi abita in zone con bassa copertura e grazie a quelli prodotti da StellaDoradus, multinazionale con sede centrale nella Repubblica d’Irlanda, è possibile avere un segnale sempre stabile “ripetendo” quello proveniente dalla celle dei vari operatori telefonici. Noi abbiamo avuto modo di realizzare la recensione completa del ripetitore di Segnale GSM e UMTS StellaHome rimanendo davvero soddisfatti dalle caratteristiche dello stesso oltre che dalle potenzialità.

Unboxing

La confezione è molto semplice e all’interno troviamo:

  • StellaDoradus StellaHome900+2100
  • Modulo Antenna Esterna
  • Modulo Antenna Interna
  • Cavo coassiale (12 metri)
  • 2 Fogli con istruzioni di montaggio
  • Viti e fascette di montaggio
  • Alimentatore da 12V

[useyourdrive dir=”0ByxWLMEwTQ0sNFN6bFBiR3E0eVE” mode=”files” viewrole=”administrator|author|contributor|editor|subscriber|guest” downloadrole=”administrator|author|contributor|editor|subscriber|guest”]

Montaggio

Il montaggio si è rilevato molto semplice, infatti, è sufficiente posizionare l’antenna sul tetto o comunque in una posizione favorevole e possibilmente posizionare la stessa in direzione della cella telefonica più vicina. Per trovare la cella più vicina potete utilizzare l’applicazione OneSignal presente sul Google Play Store che indica in tempo reale le posizioni attuali delle celle con il raggio di copertura. Subito dopo bisogna passare il cavo coassiale di 12M fino alla centralina del ripetitore ed infine collegare la stessa all’antenna esterna. La centralina viene alimentata da un alimentatore da 12V che a primo impatto sembra essere troppo poco resistente ma che si è rilevato durante i nostri test molto affidabile.

Come funziona?

Il sistema è molto semplice, infatti, una volta montato il tutto l’antenna esterna rileva il segnale e lo trasferisce alla centralina che a sua volta lo ripete all’interno della nostra abitazione. Il modello che noi abbiamo testato è in grado di coprire dalle 2 alle 5 stanze senza alcun problema. Sulla centralina sono presenti diversi led accesi, ce ne sono 10 in totale. I primi sei indicano la potenza del segnale, il settimo indica il collegamento con il telefono, l’ottavo il controllo di prossimità e il nono il feedback. Il decimo indica lo stato di accensione. Purtroppo se l’antenna esterna ha troppo segnale proveniente dalla cella, la centralina va in protezione e non è in grado di ripetere il segnale e quindi ha bisogno di un attenuatore di segnale.

Tabella:

LED 1 – 6 Livello di potenza di segnale
LED 7 Durante le chiamate o lo scmbio dati questo LED si illumina per circa 8 secondi, per poi spegnersi
LED 8 1. se è acceso, il segnale in ingresso è eccessivo

2. Se lampeggia indica che il ripetitore è troppo vicino alla Cella del vostro operatore (≤ 20 metri)

LED 9 controllo feedback – Rimane spento e lampeggia solo se ci sono modifiche di guadagno relative al collegamento
LED 10 Indica l’accensione

Differenza tra modelli

StellaDoradus ha realizzato diversi modelli adatta per ogni utenza e si identificano grazie alla desinenza che hanno. Per esempio, StellaHome900 è in grado di ripetere il segnale a 900MHz e quindi quello GSM. Ecco le frequenze italiane:

  • Tim:
    2G GSM 900/1800 (GPRS, EDGE)
    3G 900/2100 MHz UMTS, HSDPA, HSUPA, HSPA+, DC-HSPA+
    4G 800/1800/2600 MHz LTE, LTE-A
  • Vodafone:
    2G GSM 900/1800 (GPRS, EDGE)
    3G 900/2100 MHz UMTS, HSDPA, HSUPA, HSPA+, DC-HSPA+
    4G 800/1800/2600 MHz LTE, LTE-A
  • Wind:
    2G GSM 900/1800 MHz (GPRS, EDGE)
    3G 900/2100 MHz UMTS, HSDPA, HSUPA, HSPA+, DC-HSPA+
    4G 800/2600 MHz LTE
  • Tre:
    2G/3G 900/2100 MHz UMTS, HSDPA, HSUPA, HSPA+, DC-HSPA+
    4G 1800/2600 MHz LTE

Purtroppo il modello a noi in dotazione e quindi StellaHome900+2100 non è in grado di ripetere il segnale LTE e quindi ripete solamente UMTS e GSM.

Impatto sulla salute

Avendo sempre un ripetitore all’interno della nostra abitazione si pensa subito all’inquinamento elettromagnetico che possa derivare da esso, eppure, grazie agli alti standard di sicurezza ci si accorge subito che è stato progettato anche per salvaguardare la salute degli utilizzatori.

Il produttore riporta: “Un cellulare usa tra 500mW e 1000mW di potenza  mentre un ripetitore solo  10mW di potenza, all’incirca 50-100 in meno! La potenza in uscita dall’antenna interna si riduce drasticamente quando ti allontani dalla stessa. Quindi per esempio se ti trovi in prossimità dell’antenna la potenza sarà di 10mW (50 volte in meno rispetto ad un cellulare vicini il tuo orecchio). Se ti allontani di solo un metro la potenza scenderà a solo 3.1mW“.

Interessante anche la funzione di standby che consente al ripetitore di emettere una potenza minima: “I ripetitori Stella Doradus hanno una caratteristica unica:  vanno in standby finché non viene effettuata una telefonata. Per tutta la durata della telefonata il ripetitore emette 10 mW di potenza. Dopo soli 0.8 secondi dalla fine della telefonata il ripetitore torna in standby. L’utente non se ne accorge ma quando è in standby, il ripetitore non emette alcuna potenza“.

Leggi anche: Stella Doradus recensione del ripetitore di segnale mobile (anche LTE)

Sicurezza

L’antenna è sicura anche in caso di fulmini, infatti, è dotata di una protezione antifulmine inclusa ed integrata nel repeater.

Modelli

I principali modelli dell’azienda sono:

StellaHome 900+2100 GSM + 3G
StellaHome 800+900 GSM + 4G
StellaHome 3 band GSM + 3G + 4G | 900, 1800, 2100MHz
StellaHome 5 band GSM + 3G  + 4G | 800, 900, 1800, 2100, 2600MHz

Prezzi

Il ripetitore si può acquistare direttamente sul sito ufficiale e i prezzi variano da 360 € a 1260 €.

 Video

 

 

Ripetitore Stella Doradus

Ripetitore Stella Doradus
7

Materiali

8/10

    Potenza

    7/10

      SIcurezza

      7/10

        Prezzo

        6/10

          Pro

          • Materiali e Sicurezza

          Contro

          • Nessuno