Facebook Messenger
Messenger: sono arrivate ufficialmente le reactions e le menzioni

L’elenco delle nuove features di Facebook Messenger da oggi in poi conterrà due nuove voci: reactions e menzioni. Queste novità, ereditate dal social network Facebook, erano state già intraviste alcune settimane fa. Facebook aveva deciso di provare le due nuove funzioni su un numero ristretto di utenti. Terminato il periodo di prova, il team guidato da Mark Zuckerberg ha appurato che le reactions e le menzioni sono state gradite dagli utenti, e per tale ragione ha deciso di implementare la novità in larga scala. Queste novità rimangono confinate, per ovvie ragioni, alle chat di gruppo.

Reactions: come utilizzarle su Facebook Messenger

Facebook Messenger
FONTE: Facebook – Un esempio di reactions su Messenger

A differenza di Facebook che al momento vanta sei reactions (Mi piace, Love, Ahah, Wow, Sigh e Grrr), su Messenger è stata introdotta una reactions in più. Quelle a seguire sono tutte le reazioni che è possibile allegare ai vari messaggi inviati nelle chat di gruppo:
Love (per indicare amore verso qualcosa o verso qualcuno);
Ahah (per esprimere allegrezza o felicità);
Wow (per esternare il proprio stupore);
Sigh (per manifestare dispiacere o tristezza);
Grrr (per esprimere la propria rabbia verso qualcosa o qualcuno);
Mi piace (per indicare approvazione verso qualcosa o per dare una risposta positiva ad una domanda);
Non mi piace (per indicare disapprovazione verso qualcosa o per dare una risposta negativa ad una domanda).

Con l’avvento delle reactions su Messenger, è stato necessario introdurre un apposito contatore (collocato in basso a destra) che ci permetterà di tenere traccia del numero di reazioni e, naturalmente, anche di chi le ha inviate.

Menzioni: come utilizzarle su Facebook Messenger

Facebook Messenger
FONTE: Facebook – Un esempio di menzione su Messenger

Una funzione ancora più utile riguarda le menzioni. Finalmente è possibile attirare l’attenzione di un determinato componente della chat di gruppo menzionandolo. Per utilizzare questa nuova funzionalità, già presente su Facebook da diverso tempo, basta scrivere il nome del nostro amico o del nostro collega preceduto dal simbolo della chiocciola “@”. Quando il messaggio conterrà una menzione, l’utente che verrà menzionato riceverà una notifica che avrà un suono diverso da quello delle notifiche riconducibili ai messaggi “standard”.

Facebook ha reso noto che le reactions e le menzioni possono essere già utilizzate dagli utenti. Il rilascio di queste novità avverrà in modo graduale nelle prossime ore per tutti coloro che utilizzano Facebook Messenger.