Hangouts Meet
Una schermataa di Hangouts Meet. L’app è pensata per un ambito business.

Google ha lanciato nella giornata di ieri la versione business di Hangouts, la popolare applicazione di messaggistica istantanea e VoIP di proprietà del colosso dei motori di ricerca. Ecco dunque Hangouts Meets.

Le chat di Hangouts Meet supportano fino a un numero di trenta partecipanti in contemporanea, e sono estremamente semplificate le operazioni di entrata in una video chat, cliccando uno specifico link.

Per organizzare le videoconferenze nella maniera migliore, Hangouts Meet si interfaccia con Google Calendar, in modo tale che ci si possa coordinare facilmente con i partecipanti. Inoltre, l’applicazione dispone di un tastierino numerico, pensato per coloro i quali preferiscono unirsi tramite chiamata tradizionale.

Se si è in possesso di un account G Suite completo, allora si possono osservare le effettive potenzialità dell’applicazione. In effetti, è un software progettato in primis per necessità di business e lavoro, quindi è più che naturale che tutte le sue funzioni vengano sbloccate unicamente nei casi di utilizzo di un account G Suite, anche se in realtà è necessario possedere un account G Suite Enterprise Edition per questi vantaggi.

Quelli interessati a installare e provare il nuovo Hangouts Meet, potranno facilmente reperire l’applicazione su Play Store, lo store ufficiale Android.