android-apple

E’ visibile ad occhio nudo il grande passo in avanti fatto da Android nel corso di questi anni. Eppure, numerose male lingue tendono ancora a classificare il sistema operativo di casa Google come uno strumento “povero” ed lontano rispetto al sempre rispettato iOS di casa Apple. Negli ultimi tempi, però, una vasta mole di analisti sta dando torto a queste voci di corridoio, dando il giusto merito alla crescita di Android.

I ricercatori del Blancco Technology Group, pubblicando il report dal titolo “State of Mobile Device Performance and Health“, hanno studiato migliaia di cellulari iOS ed Android, arrivando alla conclusione che i dispositivi mobili del robottino verde risultano essere più preformanti rispetto agli iPhone.

I ricercatori hanno setacciato tutte le funzionalità dei dispositivi e dei sistemi operativi, sottolineando quelle che sono le carenze. Sia Android sia iOS sono ancora ben lontani dalla stabilità e dalla perfezione: è stato infatti sottolineato che entrambe le piattaforme sono afflitte da problemi costanti e ciclici. Ad esempio, una delle problematiche più comuni ad entrambi gli OS è quella degli aggiornamenti, visto che ad ogni update il cellulare perde sistematicamente, nell’uno e nell’altro caso, resistenza ed autonomia.

Leggi anche:  Samsung regala un viaggio a Bora Bora, un Galaxy Note 8, una TV e tanto altro

A differenza dei cellulari firmati Android, però, gli iPhone soffrono problemi storicamente irrisolti riguardanti la batteria (con il conseguente surriscaldamento dell’apparecchio), il crash delle app ed il malfunzionamento delle cuffie per l’audio. Neanche l’ultima veste, ovvero iPhone 7, è immune da queste mancanze.

Gli smartphone con Android, anche se con il passar del tempo iniziano a riscontrare difficoltà (soprattutto con la fotocamera) sono tendenzialmente più affidabili e con meno grattacapi ricorrenti. Una buona notizia – ma forse già risaputa – per chi ha investito e continuerà ad investire sul prodotto di casa Google