telefono_fisso
Un telefono con il filo per Amazon e Google

L’emergere dello smartphone ha completamente cambiato il modo di comunicare, recuperando e mantenendo tutto il mondo più connesso e informato. Tuttavia, è proprio per questo che sembrava che i telefoni fissi avessero i giorni contati, tanto da diventare inesorabilmente apparecchi sempre più obsoleti.

Non tutto è perduto. E lo stato delle cose potrebbe cambiare radicalmente. I sistemi di assistenza intelligenti per la casa, di cui le aziende come Amazon e Google si stanno occupando con strenuo impegno da un po’ di tempi, potrebbero sostituire i telefoni fissi. Questi dispositivi operano attraverso il riconoscimento vocale e potrebbero presto includere l’opzione di chiamate all’interno delle loro funzioni.

Già da qualche tempo, si sente parlare di Amazon Echo o di Google che lavora sullo sviluppo di sistemi che consentono agli utenti di comunicare. Da parte sua, Amazon ha avviato nel 2015 un progetto di applicazione della telefonia come moderna collaboratrice domestica. Mentre Google possiede una piattaforma di telecomunicazioni chiamata Google Voice che potrebbe essere integrata nella Home Page di Google.
E’ probabile che, entro la fine dell’anno, le due società possano lanciare i loro rispettivi servizi di telefonia ad uso esclusivo dell’ambito domestico. Una possibilità che potrebbe togliere quel velo di polvere dai vecchi telefoni fissi con il filo.