Negli scorsi giorni vi abbiamo segnalato l’idea, molto più che plausibile in casa Google, di una clamorosa fusione tra Play Music e YouTube, le due piattaforme streaming di Mountain View. L’unione tra queste due realtà avrebbe esclusivamente l’obiettivo di creare un super colosso del mercato in grado di scalfire i principali competitor come Spotify, Deezer ma soprattutto Apple Music.

In attesa di nuove notizie e soprattutto dei primi passi reali, Google prova a rilanciare l’attività del servizio di streaming musicale targato Android, offrendo ad una selezione di ipotetici nuovi clienti un periodo di prova di quattro mesi. Questa mossa è successiva a quella già applicata a settembre, dove il periodo di prova offerto era addirittura di sei mesi.

Purtroppo però l’iniziativa non riguarderà tutti i possibili nuovi abbonati. Come accade spesso in questi casi, solo una parte dei non clienti avrà accesso alla promozione. Una volta concluso il periodo di prova, Google Play Music sarà disponibile sui device Android al prezzo standard di 9,99 euro al mese: una tariffa che ricalca in tutto e per tutto quella dei principali rivali.

Leggi anche:  Apple iPhone X sbarca su Amazon con 40 euro di sconto: i dettagli

Ad ora, anche se meno popolare rispetto ad altri servizi, Play Music resta uno dei servizi miglior per lo streaming musicale grazie ad una libreria maestosa composta da oltre 35 milioni di brani e da numerosissime playlist. In attesa di usufruire della nuova versione (con la fusione di YouTube) consigliamo tutti di usufruire dei quattro mesi di prova messi a disposizione da mamma Google.