ZTE Blade A610 Plus
ZTE Blade A610 Plus, la nostra recensione del miglior smartphone entry level

ZTE Blade A610 Plus, meglio conosciuto nel resto del mondo con il nominativo di “Blade A2 Plus”, è uno smartphone medio di gamma estremamente interessante del gruppo cinese emergente ZTE. Il dispositivo, naturalmente, si posiziona nella fascia bassa di mercato e presenta caratteristiche e prestazioni ben al di sopra delle aspettative.

ZTE Blade A610 Plus, UnboxingZTE Blade A610 Plus

Esteticamente la confezione è piuttosto semplice e poco colorata, fatta eccezione per la scritta indicante marca e modello (leggermente dorata). Il packing in linea di massima è giovanile e ricercato. Al suo interno, oltre allo smartphone, sono presenti:

  • Caricatore a muro/USB per la ricarica veloce;
  • Cavetto USB to USB mini 2.0;
  • Manualistica di base e garanzia.

Assenti, purtroppo, le cuffie.

Materiali e design

ZTE Blade A610 Plus presenta delle dimensioni non proprio contenute per uno smartphone, tuttavia, perfettamente in linea con quelle di phablet tradizionale. Le sue dimensioni sono di 155 x 76.2 x 10 mm ed il suo peso è pari a circa 189 grammi. Nonostante le dimensioni dello schermo non siano ancora da considerare tradizionali (sebbene stiamo assistendo ad una rivoluzione in tal senso), l’utilizzo quotidiano è risultato sufficientemente agevole e ci ha permesso di svolgere le nostre attività giornaliere senza particolari problemi di sorta.

Parlando di materiali costruttivi, invece, siamo al cospetto di un terminale ben costruito (specialmente nella parte posteriore), elegante e raffinato, dotato di un vetro tradizionale antigraffio nella parte anteriore ed un solido alluminio opaco in quella posteriore. Il design rassomiglia forse un po’ troppo ad altri device di fascia (vedi Nubia N1) anteriormente, mentre posteriormente non ricorda in particolare alcun tipo di smartphone della concorrenza. Il grip, infine, nonostante l’ingente peso, è risultato adeguato in ogni situazione ed ha garantito stabilità nell’utilizzo quotidiano.

HardwareZTE Blade A610 Plus

 

Le prestazioni complessive di questo terminale risultano di gran lunga superiori rispetto a quelle offerte dai competitors di categoria e, sinceramente, ci hanno sorpreso molto. In particolare, ZTE Blade A610 Plus si è rivelato in grado di supportare ogni nostra attività nel corso delle nostre due settimane piene di utilizzo continuato. Lodevole l’ottimizzazione software/hardware e la semplicità d’uso dell’interfaccia utente proprietaria. Analizzando le specifiche tecniche del dispositivo, è possibile osservare:

  • Processore MediaTek MT6750T octa-core da 1,5 GHz, estremamente potente e performante. Una CPU molto duttile per un utilizzo lavorativo/quotidiano. Anche in questo settore, in ragion del prezzo, il marchio asiatico ha saputo stupirci;
  • GPU MALI T860 MP2. Perfino migliore rispetto a quelle montate su smartphone di fascia e marchi ben più blasonati, questo processore grafico ha saputo soddisfare alla perfezione le nostre esigenze in campo video-ludico;
  • Memoria RAM da 4 GB. Si avete letto bene, per un prezzo di soli 140€ potrete portare a casa un vero e proprio gioiellino con ben 4 GB di memoria RAM. Un vero affare! Inutile soffermarsi sull’utilità di questa importante caratteristica tecnica;
  • Memoria interna da 32 GB , espandibile fino a 128 GB mediante scheda micro-SD. Anche questo comparto ci pare piuttosto interessante per il taglio di memoria interna e sicuramente di gran lunga superiore alla concorrenza;
  • Batteria non rimovibile da 5000 mAh, che rappresenta uno dei veri punti di forza di questo dispositivo. Eccezionale, infatti, l’autonomia in generale che riesce a garantire al telefono un utilizzo continuativo di circa 15/16 ore in media. Inoltre, è da segnalare una ricarica ultra-veloce completa in circa due ore;
  • L’alloggio previsto per l’operatore di rete (dual-SIM) è nano-SIM;
  • 4G-LTE molto veloce e con una buona copertura in generale;
  • Bluetooth versione 4.0;
  • A-GPS capace di cogliere il segnale in maniera quasi istantanea;
  • Accelerometro e giroscopio;
  • Ottimo sensore di impronte digitali posteriore, in grado di sbloccare il device in soli 0,1 secondi;
  • Sensori di luminosità e prossimità che rispondono bene in quasi tutte le circostanze.
Leggi anche:  Honor 7X: recensione di un vero e proprio Best Buy!

ZTE Blade A610 Plus

Interfaccia

Il sistema operativo pre-installato è Android 6.0.1 Marshmallow che con ogni buona probabilità NON riceverà mai l’aggiornamento ad Android 7.0 Nougat (cosa più che logica, vista e considerata la fascia bassa di prezzo). L’interfaccia grafica è estremamente semplice ed intuitiva grazie alla UI proprietaria “MIUI v4.0“, magari non proprio gradevole all’occhio nella parte riguardante la status bar, ma molto apprezzata in quella riguardante le icone dei menù.

Display

ZTE Blade A610 Plus

ZTE Blade A610 Plus non è in grado solo di fornire ottime prestazioni ed un prezzo molto interessante. Il dispositivo, infatti, è dotato anche di uno splendido display con tecnologia IPS LCD Full HD da 5,5 pollici e con una risoluzione elevata di 401 ppi. Come molti dispositivi di fascia, inoltre, è presente la curvatura 2,5D, anche se in effetti troviamo risulti molto meno marcata rispetto ai restanti competitors (Un po’ come già visto su Huawei Honor 6X nelle scorse settimane). I colori del pannello rispecchiamo, nella stragrande maggioranza dei casi, la realtà e sono in grado di garantire neri abbastanza scuri e bianchi quasi perfetti. Ottima la reattività del sensore di luminosità, che riesce ad interagire alla perfezione con l’ambiente circostante.

Fotocamera e multimedia

Il comparto fotografico e multimediale è ampiamente al di sopra della fascia di prezzo in cui si viene a posizionare il dispositivo. La fotocamera posteriore è dotata di un ottimo sensore da 13 MP, con autofocus phase detection e dual tone flash-led. Ottima la qualità complessiva degli scatti, sicuramente di gran lunga superiore alla restante concorrenza. I video vengono registrati in Full HD a 30 fps, con una qualità discreta ed appena sufficiente. La fotocamera anteriore, invece, è da 8 MP e permette anch’essa la registrazione di filmati in Full HD a 30 fps. Non male i selfie scattati con questo sensore, nuovamente superiori allo standard qualitativo della fascia di prezzo considerata.

Audio, browser e messaggistica

L’audio di ZTE Blade A610 Plus è sufficiente a causa del suono troppo metallico. Inoltre, è da segnalare l’inutilità della doppia cassa stereo, entrambe poste in basso, in quanto una delle due ha solo un fine estetico e non emette alcun suono. Eccellente la qualità dell’audio in cuffia, così come durante le chiamate senza vivavoce. Browser stock Chrome piuttosto reattivo e capace di caricare i contenuti con una velocità elevata. App di messaggistica ispirata al material design, facile, veloce ed intuitiva.

Conclusioni

ZTE Blade A610 Plus ha saputo stupirci ed emozionarci abbondantemente in queste due settimane. Il device, infatti, grazie alle sue eccellenti prestazioni ed al suo ottimo rapporto qualità/prezzo, è capace di rispondere alle più svariate esigenze dell’utenza. Per questa ragione, dunque, consigliamo vivamente l’acquisto a tutti coloro che non vogliono spendere cifre folle e vogliono comunque godere di un dispositivo con buone performance, una buona fotocamera ed un’ottima autonomia. Il prezzo è competitivo e pari a circa 240/250 euro.

ZTE Blade A610 Plus

ZTE Blade A610 Plus
7.4

Materiali e design

6.5/10

Ergonomia

5.5/10

Hardware

8.0/10

Ottimizzazione

8.0/10

Autonomia

9.0/10

Pro

  • Ottima autonomia della batteria
  • Buone prestazioni
  • Prezzo

Contro

  • Peso eccessivo
  • Funziona una sola cassa audio