Boston Dynamics Handle robot
Boston Dynamics è famosa per creare robot propotipali per applicativi perlopiù militari

La compagnia Boston Dynamics comprata da Alphabet (Google) ha creato Handle, un robot specializzato nell’utilizzo su superfici piane che sembra davvero inquietante. Grazie alla sua avanzata sensoristica Handle è in grado di riorganizzare il suo equilibrio ed avere sempre un’idea ben precisa di dove posizionare il suo peso: una misura necessaria dato che la sua locomozione è data dalle ruote installate su due dei suoi quattro arti.

View post on imgur.com

Ovviamente non c’è nulla di inquietante di per sé: è solo che la natura umana, magari corroborata da una sana dose di film di fantascienza distopici in cui il genere umano viene spazzato via dalle macchine, si mostra sempre meravigliata e diffidente nei confronti di ciò che non conosce. I movimenti di Handle prodotto da Boston Dynamics ci sembrano naturali e contro natura al tempo stesso, facendo nascere interrogativi profondi sulla direzione in cui siamo diretti come sviluppo tecnologico a livello globale.

Boston Dynamics presenta Handle, vero e proprio diavolo su due ruote

Presentato durante una conferenza privata per investitori dal fondatore della compagnia Marc Raibert, Handle è il primo robot su ruote prodotte dalla compagnia, famosa anche per altre tipologie di robot come Atlas, dalle fattezze del tutto simili a noi essere umani. C’è anche il robot-cane Spot e la sua versione più piccola, Spot-mini, pensato per interagire in ambienti ristretti come ad esempio il nostro appartamento. Se fin’ora però i robot avevano un marcato orientamento ad applicazioni di tipo militare, questo robot-skater prefigura altre tipologie di utilizzo più adatte al settore civile.

Leggi anche:  I robot ruberanno il lavoro agli umani, secondo il Mit in modo inferiore nelle metropoli

Il robot Handle, grazie alla sua grande agilità, è perfetto per operare in ambienti con terreno non accidentato, come ad esempio un magazzino. Potrebbe trasportare pacchi pesanti in maniera autonoma con un’efficienza superiore a qualsiasi essere umano. Oppure essere adoperato in ambienti con condizioni troppo pericolose per le persone.