Interfaccia Neon
Interfaccia Neon, la nuova bellissima UI di Windows 10

Interfaccia Neon è il nome della nuova splendida user interface targata Microsoft e sviluppata appositamente per dare nuova linfa vitale al suo sistema operativo di punta: Windows 10. A quanto pare il lavoro per la nuova interfaccia sembra proseguire a gonfie vele ed in rete sono apparse già alcune immagini del nuovo entusiasmante design.

E bene si, quest’oggi ci allontaniamo leggermente dal nostro solito topic dedicato ad Android ed a tutte le sue sfaccettature per parlare più nello specifico della nuova (bellissima) interfaccia grafica a breve disponibile per Windows 10. La vera novità, dunque, consiste in un avvicinamento sempre più concreto ai principi adottati da Google ed il suo OS del robottino verde relativi al material design.

Interfaccia Neon, lo sviluppo prosegue ininterrottamente da alcuni mesi

Come già accennato in precedenza, in rete sono apparse alcuni interessanti screenshoots che mostrerebbero la nuovissima interfaccia grafica. La stessa, sebbene non molto distante dalla precedete (Metro), sembra voler esprimere l’intenzione del gruppo di uniformarsi agli altri OS presenti sul mercato, donando la possibilità all’utente di usufruire di un’UI pulita e funzionale.

Interfaccia Neon
Interfaccia Neon, screenshoot del nuovo applicativo Groove Musica

Le immagini apparse online sono relative a due tra gli applicativi Microsoft preferiti dagli utenti: Groove Musica e Outlook Mail. Da segnare, però, che “Neon” è solo il nome in codice del progetto, occorre attendere ulteriori dichiarazioni da parte del colosso statunitense per scoprire il vero nominativo commerciale della nuova interfaccia.

Interfaccia Neon
Interfaccia Neon, screenshoot del nuovo applicativo Outlook Mail

Il progetto in questione andrà a sostituire il precedente “Microsoft Design Language 2” ed andrà finalmente ad uniformare le varie interfacce grafiche presenti sulle differenti versioni di Windows 10. Attualmente non si è a conoscenza della data di rilascio di eventuali aggiornamenti, tuttavia, possiamo presupporre che un major update per ogni singolo applicativo proprietario possa essere reso disponibile al download durante il corso dell’anno in corso. Entro il primo semestre del 2018 (periodo del rilascio dell’update “Redstone 4”, invece, anche le applicazioni di terze parti potranno prendere parte al progetto.

Gli utenti aderenti al programma “Windows Insider”, infine, saranno sicuramente tra i primi a poter godere delle novità trapelate, con buone probabilità entro il mese di aprile 2017. Per ogni informazioni e novità in merito alla vicenda, dunque, vi consigliamo di continuare a seguirici su TecnoAndroid.it!