Nintendo Duo
Nintendo Duo, la nuova console sarà presentata la prossima settimana

Nintendo Duo o NX (ancora ignoto il nome effettivo), la nuova console marchiata Nintendo, sarà annunciata la settimana prossima, secondo quanto dichiarato dalla società di analisi finanziaria australiana “Macquarie”. La stessa agenzia, inoltre, ha dichiarato il probabile prezzo della nuova piattaforma di gioco.

La nuova Nintendo NX potrebbe cambiare radicalmente il proprio nome, passando a “Nintendo Duo“. L’ipotesi sarebbe confermata da un brevetto depositato dalla stessa azienda e riguardante dei controller indipendenti. Ma le novità non finiscono qui. La nuova console ritornerà al passato, eliminando il lettore ottico e ripristinando le tanto care e vecchie cartucce magnetiche.

Al di là della scelta condivisibile o meno, comunque, voci di corridoio riferiscono che il colosso giapponese abbia deciso di andare controcorrente e di guardare al passato (vedi Nintendo N64), per costruire un futuro migliore. Volendo osservare il settore del gaming, infatti, da un lato troviamo Sony, impegnata a sperimentare il lettore blu-ray 4K e uscita video ultra hd per la sua PlayStation 4 e dall’altro troviamo Microsoft, pronta a unificare Windows 10 alla sua Xbox One.

Nintendo Duo, quando arriveranno ulteriori informazioni?

Secondo un manager di Nintendo Europa, non si avranno notizie circa la nuova console prima della fine di questo anno solare. Ma Macquarie si dice certa che la presentazione ufficiale arriverà la prossima settimana. Non solo. La società di analisi, infatti, ha perfino svelato il prezzo plausibile di vendita: 350 dollari (circa 320 euro) per portarsi a casa il maggior diretto concorrente di PlayStation 4 ed Xbox One.

Se le cose dovessero essere confermate, però, gli utenti e gli appassionati del celebre marchio nipponico potrebbero non esserne entusiasti. I prezzi proposti dal colosso giapponese, infatti, sono sempre stati inferiori alla concorrenza, ma in questo caso pare proprio di no. Staremo a vedere come evolverà la situazione nel prossimo futuro e ve lo faremo sapere. Per ulteriori informazioni e novità sulla vicenda, continua a seguirci su Tecnoandroid.it!