gif

Le GIF hanno invaso le pagine web, sono diventate molto ricercate perché divertenti e perché esprimono un concetto in modo rapido. Creare una GIF con personal computer, Mac o smartphone Android e iOS è possibile grazie ai diversi tool e applicazioni disponibili.

Se si dispone di un file video memorizzato in locale sul computer che si desidera trasformare in una GIF, le web app Zamzar e Giphy consentono di scegliere un file video dal disco e convertirlo in un formato GIF, senza dover installare alcun software aggiuntivo. Per i file di dimensioni maggiori (come interi film) occorre tagliare le clip per trasformarle in una GIF.

Un’altra opzione è quella di utilizzare un software gratuito come GIMP che consente di trasformare una raccolta di immagini in una GIF, in questo caso è necessario estrarre i fotogrammi del video che si desidera convertire. Si può utilizzare un programma come MPEG Streamclip.

In GIMP, andare su File poi Apri come livelli per caricare i fotogrammi ed “Esporta come” per salvarlo. Si tratta di una soluzione meno elegante di una applicazione dedicata, ma consente un maggior controllo sulle modifiche.

Creare una GIF da uno screenshot su Windows/Mac

Capture Giphy è semplice e gratuito per i Mac, se si preferisce la semplicità rispetto alle caratteristiche. Nella stessa ottica, Gifster è un applicazione più recente per Windows che ancora una volta non vi costerà nulla. Un paio di menù a discesa consentono di impostare il frame rate e la cartella in cui salvare l’immagine animata, e c’è anche una comoda opzione integrata per ridimensionare la clip GIF.

Merita una menzione GifCam per Windows, che non solo consente di catturare l’attività dello schermo, come le applicazioni di cui sopra, ma offre anche alcuni semplici strumenti di editing in modo da poter rimuovere fotogrammi, ritagliare l’immagine GIF, inserire del testo in cima all’animazione e altro ancora.

Creare GIF su mobile e Web camera

Panda

In questo caso le cose si complicano un po’. In primo luogo, è necessario acquisire l’attività dello schermo come un video e quindi spostarlo sul computer. Abbiamo coperto questo in una guida precedente campo, e non è un processo particolarmente difficile su entrambi Android o iOS.

Poi è sufficiente utilizzare una delle applicazioni di cui sopra per costruire la GIF dal file video. Se si desidera crearla sul telefono, sia da una registrazione dello schermo o dalla fotocamera si possono utilizzare Giffer Pro, DSCO e Giphy Cam (iOS) o GIF Creator, GIF Studio e Camera Footej (Android).

gif.iphone

Se la GIF si vuole creare da un video sul web allora un’opzione (e l’unica opzione in alcuni casi) è quella di giocare con la finestra del browser quindi utilizzare uno strumento di cattura per Windows o Mac (vedi sopra) per trasformare il video in una GIF. Si possono anche catturare singoli fotogrammi come screenshot se si è abbastanza pazienti e la clip da realizzare non è troppo lunga.

Per i siti come YouTube e Vimeo, ci sono un paio di strumenti che rendono il processo molto semplice. Giphy funziona con YouTube, Vimeo e Vine, Imgur Video to GIF Creator promette supporto anche per più siti. In entrambi i casi è sufficiente incollare l’URL, scegliere i punti di inizio e fine, aggiungere del testo se è necessario.