Helsinki bus a guida autonoma
In test per un certo periodo nella città di Vantaa, i due bus si preparano ad affrontare il traffico di Helsinki

La citta di Helsinki sarà protagonista di un estensivo test drive: per un mese due bus a guida autonoma gireranno liberamente per la città affrontando tutte le sfida che una città urbana può porre.

Quello di Helsinki sicuramente non è il primo caso di bus a guida autonoma messo a dura prova in un test reale. Vi abbiamo già parlato su queste pagine di Olli, il primo bus a guida autonoma interamente stampato in 3D. Quello di Helsinki è però sicuramente il test che ha avuto meno difficoltà ad essere approvato.

Difatti non esiste una legge in Finlandia che vieti ad un veicolo di circolare senza conducente. La strada per la rivoluzione dei mezzi pubblici può quindi proseguire senza gli intoppi legali spesso legati a questi test.

I bus a guida autonoma verranno testati per le strade di Helsinki per un mese, viaggiando ad una media di 10 km/h e trasportando fino a 12 persone

Nello specifico due bus elettrici a guida autonoma, gli Easymile EZ-10, entreranno a far parte della flotta di mezzi pubblici. Testati con successo a Vantaa in un percorso ben delimitato e non troppo trafficato durante una fiera, si preparano ad affrontare la sfida più ardua: il traffico intenso della città di Helsinki.

I punti di forza di questi bus sono due: la forma compatta e la dotazione sensoristica. Questi bus potranno trasportare fino a 12 persone, viaggiando con ad una media di 10 km/h ed una velocità massima di 40 km/h.

Ovviamente i percorsi assegnati ai due bus sono privi delle sfide più difficili per la guida autonoma: slarghi troppo grandi e punti ciechi. Essi inoltre non si avventureranno per strade private o rampe, così come i bus normali.

Helsinki, e l’intera Finlandia, puntano molto sui bus a guida autonoma all’interno del loro piano dei trasporti pubblici. L’obbiettivo e quello di garantire trasporti ovunque, a qualsiasi ora, e ridurre l’utilizzo delle auto private.