Samsung Galaxy Note 7
Un’altra vittoria per i pannelli SuperAMOLED.

Così come era avvenuto col Samsung Galaxy S7 Edge ad inizio anno, adesso è il turno del nuovo Phablet della società coreana, l’attesissimo Galaxy Note 7, che si è aggiudicato il riconoscimento degli esperti di DisplayMate come smartphone col miglior schermo attualmente disponibile sul mercato.

Questo risultato segna un’altra importante vittoria per la tecnologia SuperAMOLED e per Samsung che, a distanza di alcuni mesi, è riuscita nell’impresa di sorprendere nuovamente presentando un pannello ancora migliore. A stupire soprattutto è un particolare che, nel corso delle varie analisi, è stato rilevato dai ragazzi di DisplayMate; si tratta della luminosità massima raggiungibile dal display del Note 7 il quale, in modalità automatica e sotto la luce diretta del solo, è in grado di toccare ben 1048 nits contro i già ottimi 855 nits di Galaxy S7 Edge, stabilendo così un vero e proprio primato per il mercato degli smartphone.

Inoltre, il telefono integra ben due sensori di prossimità così da rendere decisamente più efficiente il grado di luminosità adattiva ed è anche il primo al mondo capace di supportare la riproduzione video in HDR. Come se non bastasse, il phablet monta un pannello Gorilla Glass 5 di nuova generazione per una protezione maggiore contro ogni tipo di graffi e cadute. Non deve quindi stupire se, in Corea, è già record di prenotazioni in quanto lo smartphone ha già superato e doppiato i preorder di S7 ad inizio anno.

Se siete alla ricerca di tutte le informazioni, le specifiche tecniche di Samsung Galaxy Note 7, date uno sguardo al nostro articolo riassuntivo.