gorilla-glass5
Come Gorilla Glass proteggerà i nostri smartphone

Un sondaggio condotto a livello globale ha rivelato che l’85 per cento degli utenti di smartphone ha fatto cadere inavvertitamente il proprio dispositivo mobile almeno una volta nel corso dell’anno passato e, nel 55 per cento dei casi, l’episodio è accaduto almeno altre tre o più volte e sempre nel corso del 2015.

I dati, citati da Corning, rivelano un’alta percentuale di disattenzione da parte degli utenti e schermi potenzialmente incrinati. Quindi, non è una sorpresa che i display tendenzialmente facili a rompersi siano anche tra le lamentele più frequenti dell’utenza globale.

Nei test effettuati in laboratorio, Corning ha eseguito delle prove su device “a faccia in giù”, posizionati su superfici ruvide”, quelle che in genere non perdonano eventuali cadute come sull’asfalto, e da altezze tipiche quali la vita e le spalle. Ciò partendo dalla presupposizione che molti incidenti accadono mentre si sta mettendo un telefono in tasca o si stia scattando una foto. Gorilla Glass 5 rimane intatto dopo cadute da almeno 1,5 metro e in circa l’80 per cento dei casi. Lo conferma la stessa azienda.

Ecco, quindi, come nasce un Gorilla Glass. Corning esegue sul vetro un “bagno caldo di sale fuso” che riscalda fino a 400 gradi Celsius. Il processo fa sì che gli ioni di sodio scompaiano dal vetro e gli ioni di potassio vengano assorbiti grazie al bagno di sale. Questi ultimi, infatti, sono più grandi e producono uno “strato di sollecitazione di compressione” in profondità all’interno del vetro e in grado di resistere ai danni.

Gorilla Glass è certamente la prima innovazione per i primi 160 anni di Corning. La storia della società, infatti, annovera fra i suoi primati anche lo sviluppo della custodia per la luce ad incandescenza di Thomas Edison, l’originale pentola in vetro resistente al calore ed i tubi catodici che sono stati utilizzati nei televisori sperimentali.

Vi lasciamo con un video che, al rallentatore, spiega in immagini cosa avviene durante la caduta di uno smartphone e come questo si frantumi in mille pezzi.

https://www.youtube.com/watch?v=WU_UEhdVAjE