Power Bank
Ecco la nostra lista aggiornata a luglio 2016.

Almeno una volta nella vita, ognuno di voi, avrà avuto la necessità di ricaricare il proprio smartphone, tablet o addirittura il portatile mentre si trovava fuori casa; è un problema innegabile e fastidioso che affligge la stragrande maggioranza dei device di ultima generazione. E allora quando usciamo, dobbiamo ricordarci di portare dietro il rispettivo cavo di alimentazione per ogni nostro dispositivo, che sia un USB Type-C, un micro USB o un mini USB ad esempio, e l’alimentatore da muro corrispondente, sempre che nel momento del bisogno riusciate a trovare una presa elettrica libera e funzionante. Per fortuna che ci viene incontro la tecnologia, anche in questo caso pronta ad offrirci numerose soluzioni per ogni necessità e, sopratutto, per tutte le tasche!

Come scegliere la batteria giusta per te

Il mercato offre davvero un sacco di valide alternative e di possibilità per cui è molto importante innanzitutto capire di cosa si ha bisogno. I discriminanti che dovrebbero indirizzare la vostra scelta sono pochi e semplici:

  • Dimensioni e peso
  • Capacità
  • Carica rapida e altre caratteristiche

Se volete ad esempio tenere la batteria in tasca insieme al telefono mentre lo ricaricate, è giusto che ne scegliate una leggera e sottile mentre, se avete a disposizione un qualcosa come uno zaino o una borsa e volete ricaricare non solo lo smartphone ma anche il tablet o il vostro portatile, dovrete optare per una Power Bank necessariamente più grande in grado di offrirvi, eventualmente, la possibilità di caricare più dispositivi in contemporanea ed una maggiore affidabilità in termini di capacità.

Già, perché la capacità è la cosa a cui dovete stare più attenti quando acquistate una batteria portatile: se per quanto riguarda peso e dimensioni potete magari chiudere un occhio comprando un Battery Bank non proprio sottile o leggero, ciò non può assolutamente avvenire per la capacità. È bene sapere innanzitutto che, come per le batterie dei telefoni, anche la capacità delle Power Bank viene indicata in mAh (Milliamperora, ndr). Per rendervi un’idea, telefoni come Galaxy S7, LG 5, HTC 10 montano batterie all’incirca da 3000mAh mentre tablet come il Galaxy Tab S2 9.7″ o l’Xperia Z4 ne possiedono una da circa 6000mAh. Oltre dunque a tenere ben in considerazione questi valori prima di procedere all’acquisto, c’è un’altra cosa molto importante di cui dovete essere informati: la carica di targa della batteria è differente dalla quantità erogabile. Dovete infatti sapere che la quantità di carica che i vostri dispositivi possono ricevere è compresa tra il 65% e il 78-80% di quella totale. Molto semplicemente questo avviene perché all’interno della batteria è presente un piccolo circuito, che appunto sfrutta la carica della batteria, che viene impiegato per portare la tensione a 5V (volt, ndr) ovvero quelli richiesti in uscita dallo standard USB. Quindi, se volete farvi un’idea della ‘capacità effettiva’ in mAh della batteria che vi interessa comprare, moltiplicatene il valore dichiarato per 0,7 (es. 6000mAh erogherà ~4200mAh).

Se invece avete esigenze particolari, probabilmente sarete interessati alle Power Bank che offrono funzionalità extra come la ricarica rapida, oppure, per tutti coloro che hanno bisogno di un supporto per i propri device in condizioni estreme, di seguito troverete anche le migliori batterie impermeabili, antipolvere o addirittura le batterie solari.

Fatte queste importanti e doverose premesse, andiamo a vedere l’elenco delle migliori Power Bank, aggiornato a luglio 2016!

1. AmazonBasics sottile – 3.000mAh

Power Bank
Dimensioni: 103 x 63 x 8 mm | Peso: 65 grammi

La batteria portatile più economica del lotto: abbastanza modesta per quanto riguarda la capacità ma dotata di una portabilità senza pari. L’oggetto di Amazon è sottile e leggero ed ha il cavo USB-Micro USB che può essere allineato lungo il bordo per evitare che si pieghi o si rompa. Lo consigliamo a tutti coloro che necessitano di una piccola spinta per arrivare con lo smartphone a fine giornata. La batteria impiega poco più di 4 ore a caricarsi.

2. EasyAcc Metallo – 6.400mAh

Power Bank
Dimensioni: 98 x 22 x 42 mm | Peso: 145 grammi

Altra Power Bank tascabile interessante: realizzata in lega di alluminio, grazie alla porta 5V/2A di input può essere ricaricata in appena 3 ore e mezzo e consente, con 5V/2.4A in uscita, di caricare i vostri dispositivi in maniera abbastanza rapida. La capacità è abbastanza consistente da portare al 100% qualsiasi smartphone mentre, per quanto riguarda i tablet, riesce a fargli guadagnare diverse ore extra di utilizzo.

3. EasyAcc Colorato – 10.000mAh

Power Bank
Dimensioni: 144 x 75 x 15 mm | Peso: 227 grammi

Una batteria portatile niente male: probabilmente il giusto mezzo per tutti coloro che non hanno particolari necessità. La capacità permette di caricare per due volte e mezzo un Galaxy S6 o di portare al 100% i più comuni tablet. Inoltre, è la prima della lista che vediamo essere dotata di due porte USB in Output da 5V/2.4A che consentono di gestire e caricare due device contemporaneamente. L’unica pecca sono le dimensioni un po’ sopra la media; la batteria è infine disponibile in diversi colori.

4. Anker PowerCore+ – 10.000mAh

Power Bank
Dimensioni: 96 x 61 x 23 mm | Peso: 236 grammi

Un’alternativa decisamente valida alla batteria vista in precedenza: siamo sempre su buoni livelli di capacità, stavolta però racchiusi in un battery pack più compatto, funzionale e rivestito in alluminio. Non sono presenti le due porte per cui è possibile la ricarica di un solo dispositivo per volta ma, grazie alla tecnologia Qualcomm Quick Charge 2.0, si è in grado di caricare i device compatibili fino al 75% più velocemente. Potete inoltre ricaricare la batteria stessa in sole 4 ore grazie all’alimentatore USB Qualcomm Quick Charge 2.0 che però, viene venduto separatamente.

5. EasyAcc IP67 – 20.000mAh

Power Bank
Dimensioni: 178 x 120 x 40 mm | Peso: 558 grammi

Ok, questo è il primo vero e proprio caricabatterie da viaggio ovvero quell’oggetto che vi portate dietro se avete bisogno di fare affidamento su di una ricarica extra per più di un giorno. La capacità è decisamente importante, in grado di ricaricare fino a 5 volte un Galaxy S6. Si tratta di una Power Bank capace di resistere a condizioni estreme: la batteria è antiurto, antipolvere ed ha la certificazione IP67 ovvero resiste agli schizzi e può essere immersa fino a 30 minuti alla profondità di 1 metro. È l’ideale per un weekend fuori porta ma ricordatevi di metterlo in carica perché, per caricarsi completamente, impiega circa 12 ore.

6. Xiaomi Power Bank – 20.000mAh

Power Bank
Dimensioni: 141 x 73 x 21 mm | Peso: 339 grammi

Power Bank che funziona abbastanza bene (con un efficienza pari al 70% circa) ed è venduta ad un costo inferiore alla media. La capacità è ottima e, con un caricatore Qualcomm Quick Charge 2.0, la batteria portatile riesce a ricaricarsi completamente ‘soltanto’ in 6 ore (contro quasi il doppio della concorrenza, ndr). Design molto semplice, realizzato in plastica lucida bianca, su un lato sono situate le due porte USB per la ricarica dei vostri device, la micro-USB e quattro LED per indicare lo stato di carica.

7. Jackery Quick Charge – 20.100mAh

Power Bank
Dimensioni: 15 x 20 x 81 mm | Peso: 435 grammi

Probabilmente la migliore Power Bank del lotto, importante sia per dimensioni che per capacità, anche questa presenta la possibilità di ricarica veloce grazie alla tecnologia Qualcomm Quick Charge 2.0, possiede due porte Output Micro USB (una QuickCharge ed una normale, ndr) per ricaricare velocemente i dispositivi compatibili ed una In/Out USB Type-C con la quale potete alimentare i computer portatili di ultima generazione oppure, con un caricatore USB Qualcomm Quick Charge 3.0, ricaricare la batteria stessa in appena 5 ore e mezzo. Nella confezione di vendita, assieme alla Power Bank, trovate un cavo Micro USB ed un cavo USB Type-C.

8. RAVPower Caricabatterie Solare – 16W

Power Bank
Dimensioni: 240 x 20 x 160 mm | Peso: 449 grammi

Ultima Power Bank decisamente particolare per coloro che hanno esigenze altrettanto fuori dalla norma: si tratta di un caricabatterie Solare pieghevole ed impermeabile da 16W corredato di 2 Porte USB con una conversione dell’energia del 21,5-23,5%. Grazie alla tecnologia Smart IC riconosce la corrente in entrata e la distribuisce in uscita in maniera equilibrata e ottimale fino a 3.2A. C’è poco da dire: è davvero l’ideale se fate escursioni o siete ad esempio al mare e volete ricaricare i vostri dispositivi senza il bisogno di ricordarsi di mettere in carica la notte prima le vostre batterie portatili.